Convention del Nuovo Centrodestra: "In the Name of Love" e delle larghe intese


Oggi ha avuto luogo la prima convention del Nuovo centrodestra, presso gli Studios di Via Tiburtina a Roma. Alfano è salito sul palco, accompagnato dalle note di una canzone degli U2: In the Name of Love. Il restyling politico (un po'renziano) degli "innovatori" ha avuto così ufficialmente inizio; basta con Apicella! è il momento di dare una nuova immagine ai conservatori italiani.

Nel suo comizio Alfano ha spiegato perché insieme a Gaetano Quagliariello, Beatrice Lorenzin, Nunzia De Girolamo (omettendo di menzionare Schifani, Giovanardi e Formigoni) ha deciso di fondare un nuovo soggetto politico e di non aderire a Forza Italia: "Abbiamo detto no a troppi estremisti, a troppi estremismi, abbiamo scelto invece di non far precipitare il nostro Paese nel buio di una crisi".

Angelino così rilancia la sua posizione di responsabilità nei confronti del paese, che lo ha ispirato in un periodo di forte crisi economica. Inoltre respinge, implicitamente, l'accusa di aver voluto commettere un parricidio nei confronti del leader storico del centrodestra italiano: Silvio Berlusconi. La priorità per il Nuovo Centrodestra è quella di continuare sulla strada delle larghe intese e andare a votare nel 2015: "Noi abbiamo a cuore questo Paese, e se la sinistra italiana, da cui però saremo sempre diversi per pensieri, parole, opere e omissioni, avrà la forza di stipulare con noi un contratto, utilizzeremo il 2014 per realizzare le riforme importanti per l'Italia e poi vincere le elezioni nel 2015".

Dunque, la mission del Nuovo centrodestra è chiara: continuare sulla strada dell'austerity, con qualche correttivo, tamponare l'aumento della pressione fiscale per i ceti medio alti e strappare una riforma elettorale ("di tendenza proporzionale"), che le permetta di essere l'ago della bilancia alla prossime elezioni.
Ovviamente sono stati rilanciati dai vari oratori, che si sono susseguiti sul palco, anche i temi classici dei partiti conservatori. Tra questi ricordiamo il controllo dei flussi migratori e il no ai matrimoni gay (non è chiara la posizione sulle unioni civili, a cui gli altri partiti conservatori europei non sono contrari).

Note di colore: Alfano ha dichiarato che il Nuovo Centrodestra giocherà con la maglia blu, perché è il colore dei sogni del pittore Mirò. Invece Rosanna Scopelliti, la più giovane dei parlamentari di Ncd, ha mostrato dal palco una scatola di un "farmaco fake," la Ncdina. Questa, a suo avviso, è la medicina di cui l'Italia ha bisogno per uscire dalla crisi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO