Silvio Berlusconi con Barbara a vedere Milan-Juve. E le elezioni 2013? C'è tempo, prima il calcio (e il processo Dell'Utri)

Silvio e Barbara Berlusconi a San Siro

Uscitina estiva, per Silvio Berlusconi che, con la figlia Barbara, si accomoda naturalmente in tribuna a San Siro per vedere Milan - Juventus che si affrontano nel Trofeo Luigi Berlusconi, giunto alla 22° edizione.

L'ex premier, fino a questo momento, non ha alcun motivo per esultare, visto che la Juventus sta conducendo per 2-1. Di nero vestito, il volto piuttosto tirato (nonostante un baciamano ad una signora e la vicinanza della figlia), Silvio Berlusconi avrebbe, in teoria, cose più importanti del calcio di cui preoccuparsi, anche se il calciomercato al risparmio del Milan potrebbe essere un problema per la stagione della sua squadra. E' vero: il campionato comincia il 25 agosto ed è, dunque, una contingenza. Ma ci sarebbe un altro piccolo particolare da risolvere, per il Cav.

Si tratterebbe, diciamo così, delle elezioni politiche del 2013. Dopo gli annunci di gran carriera di qualche tempo fa, l'ex premier si è un po' tirato indietro e ora non si sa che ne sarà di lui, dei suoi, del Pdl, di tutto quanto, insomma. Anche se la sensazione è che si inventerà qualcosa. Per forza.

Ma c'è anche un'altra questione da risolvere per Berlusconi: il processo della Procura di Palermo in cui dovrebbe testimoniare per fare chiarezza nell'ambito delle indagini sulla presunta estorisione che avrebbe subito ad opera di Marcello Dell'Utri. Silvio ha quindici giorni di tempo per presentarsi a Palermo, rispondere alla terza convocazione della Procura ed evitare l'ipotesi dell'accompagnamento coatto. Ma i quindici giorni partono domani.

Per stasera, c'è il Milan

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO