Elezioni Europee 2014: Marine Le Pen preferisce la Lega Nord al Movimento 5 Stelle


Marine Le Pen

continua a lavorare per creare un fronte anti-euro, da presentare alle prossime elezioni europee. A tale riguardo, secondo quanto dichiarato Ludovic de Danne, consigliere per gli Affari Europei del Front National, la leader di estrema destra francese guarda con molto interesse anche al nostro paese. Per Le Pen, infatti, la Lega Nord sarebbe una perfetta compagna di viaggio per le consultazioni della prossima primavera, mentre è da escludere un'alleanza con il Movimento 5 Stelle.

Secondo quanto dichiarato da de Danne, in un'intervista al quotidiano online West, i grillini non sarebbero "affidabili perché non hanno un progetto preciso e coerente e nel loro blog hanno pubblicato solo ridicoli, diffamatori articoli contro il Front National e la nostra leader". Forse il politico francese si riferisce ad un post del 9 aprile, comparso sul blog di Grillo, che bollava come razziste le politiche della Le Pen e che escludeva qualsiasi possibilità di alleanza con il partito di estrema destra transalpino.

Di tutt'altro spessore politico sarebbe invece la Lega. Secondo de Danne, il partito guidato Matteo Salvini avrebbe tutte le carte in regola per entrare in Alleanza Europea per la Libertà. Quest'ultima è un'alleanza trans- nazionale, fortemente critica nei riguardi di Bruxelles e con non poche tendenze xenofabe, alla cui guida dovrebbero esserci il Front National e il Partij voor de Vrijheid, di Geert Wilders (Olanda).

Alla luce delle prese di posizione di Salvini degli ultimi giorni, un'alleanza con l'estrema destra francese non sembra così impossibile. Il neo segretario, al lingotto di Torino, ha usato parole di fuoco, in piena sintonia con quelle usate quotidianamente dalla Le Pen, contro l' "Europa delle banche": "Dobbiamo ammazzare il mostro perché a Bruxelles sono dei criminali in giacca e cravatta. In confronto i forconi sono dei lord. Penso che a marzo ci sarà una grande manifestazione a Bruxelles".

Tuttavia, qualora il Carroccio entrasse nell'Alleanza, c'è una questione politica che il segretario dovrebbe sciogliere. Messe da parte le sintonie con il Front National sull'Europa e sulla politica dell'immigrazione, come può la Lega, che si professa "indipendentista", stare con un partito che dello Stato centrale fa un oggetto di culto?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO