Le pagelle del lunedì

Unione Europea: e io pago! Voto – 9. L’Italia con una mano dà (alla UE) e con l’altra (poco) prende e (molto) sperpera. Dal 1995 l’Italia ha versato ben 30 miliardi di euro in più rispetto a quello che ha ottenuto. Cioè siamo in rosso di 30 miliardi! A ogni italiano il “sogno” europeo costa così 370 euro all’anno. Dulcis in fundo: dei soldi recepiti dall’Italia, 870 milioni sono andati al centro nord e 3,3 miliardi alle regioni del sud (Sicilia 24 milioni, Campania 12, Basilicata 2,5 ecc.). Solo nel 2008, in Calabria, 86 casi di frodi sui fondi strutturali. Rossi di rabbia. E di vergogna.

Giulio Tremonti: ballista. Voto – 9. Il ministro dell’Economia promette, rassicura, incita le famiglie italiane. Il futuro sarà buono, la Finanziaria inciderà positivamente. Ma la realtà è un’altra. Lo confermano anche gli ultimi conti di Bankitalia. Le famiglie italiane si impoveriscono: tra la fine del 2007 e i primi mesi di quest’anno la crisi economica ha bruciato 150 miliardi della ricchezza di cui disponevano. Pesa anche l’onda lunga del governo Prodi. I primi dati successivi danno la situazione in ulteriore peggioramento. Autunno caldo? Autunno prosciugato e senza euro in tasca.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO