Crisi Grecia: Troika ad Atene il 15 gennaio

Atene è ottimista, anche perché ieri è iniziato il semestre di precedenza dell'Ue.

Pronti altri 4 mila licenziamenti

La Grecia si prepara a un nuovo esame economico - finanziario. Il 15 gennaio, infatti, arriverà ad Atene la Troika europea, composta da Fondo monetario internazionale, Unione Europea e Banca centrale europea. La missione è verificare l'andamento dei conti e delle riforme messe in atto dal governo ellenico. Paul Tomsen, rappresentante dell'Fmi, ha fatto sapere inoltre che si cercheranno di chiudere alcune questioni scottanti, come l'assegnazione della tranche di 3,1 miliardi, da parte dell'Ue, nella riunione dell'Eurogruppo prevista per il 27 gennaio e il buco da 1,2 miliardi nel bilancio del 2014.

Dopo questa serie di verifiche, i rappresentanti dei creditori lasceranno Atene, per tornarci dopo le elezioni europee. Secondo i giornali greci, il governo è ottimista e spera in una sorta di tregua da parte della Troika. Da ieri, Atene ha il semestre di presidenza dell'Ue e questo è un punto a suo favore: nessuno a Bruxelles vorrebbe vedere la destabilizzazione politica del Paese proprio durante il semestre della presidenza.

Atene punta molto, poi, sull'ufficializzazione da parte dell'Eurostat dell'avanzo primario nel bilancio del 2013, che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi. Il governo di Antonis Samaras non potrà comunque sottrarsi dall'attuare le misure previste dal memorandum, tra cui la riforma del settore pubblico, che passa attraverso il licenziamento di diverse migliaia di dipendenti statali entro la fine del 2014.

Prima del ritorno ad Atene di Fmi, Ue e Bce, il ministero della Riforma amministrativa dovrà iniziare a usare le forbici per tagliare i primi 4 mila posti occupati attualmente dagli statali. Si raggiungerà così il numero totale di 12.500 licenziamenti, come richiesto dalla Troika per l'anno che si è appena concluso. Uno sporco lavoro, ma qualcuno lo dovrà pur fare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO