M5S, Alessandro Di Battista risponde "picche" a Berlusconi

Alcuni deputati di Forza Italia hanno avvicinato il pentastellato per invitarlo a Palazzo Grazioli, ecco come ha risposto.

"In nome della trasparenza" Alessandro Di Battista ha pubblicato sul suo profilo Facebook i messaggi che si è scambiato con alcuni deputati di Forza Italia, senza rivelarne i nomi.

Il motivo per cui l'hanno contattato è che Silvio Berlusconi vorrebbe incontrarlo per parlare con lui poiché il Cavaliere stima alcuni dei deputati del Movimento Cinque Stelle e Di Battista sarebbe tra i prediletti. Dimenticando che uno dei principi degli esponenti del partito di Grillo è "no agli inciuci", gli azzurri ci hanno provato e uno di lordosi si è sentito rispondere così:

"Ringrazia l'ex-senatore per la sua stima ma digli che, dopo aver espletato al meglio i servizi sociali, può godersi i nipoti"

Per convincerlo hanno provato a parlare dei comunisti che "sono ancora ovunque" e devono essere sconfitti, ma su questo punto la risposta di Di Battista è stata:

"i comunisti non ci sono più, ci siete voi che siete uguali al PD e starete all'opposizione perché noi si va a governare"

Alla deputata (si capisce dalla risposta "sei matta!") che gli ha chiesto di andare a Palazzo Grazioli, il pentastellato ha detto che non ha nulla da dire all'ex senatore e scherzando ha aggiunto "pensa se mi scattassero una foto". A questo punto si è sentito rispondere

"noi siamo capaci di farti entrare a Palazzo Grazioli senza che nessuno se ne accorga"

Ma poi lui tra il serio e il faceto ha ricordato che anche a Renzi avevano detto che i fotografi non lo avrebbero immortalato ad Arcore e invece tutti sono venuti a sapere della sua visita.

Insomma, se davvero Berlusconi era interessato a parlare con uno dei volti più noti del Movimento Cinque Stelle ha dovuto incassare un bel due di picche e nel frattempo anche il Pd fa sapere che non è stato fissato alcun incontro tra il Cavaliere e Renzi, al contrario di quanto il segretario aveva lasciato immaginare ieri durante la trasmissione Otto e mezzo di La7 quando ha aperto uno spiraglio al Forza Italia per un confronto sulla legge elettorale, pur ammettendo di non avere in programma il faccia a faccia e promettendo di avvisare prima i giornalisti se e quando ci sarà.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO