Chi è Maurizio Santangelo: il nuovo capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle

In ballottaggio per la carica ci sono Maurizio Vincenzo Santangelo e Maurizio Romani.

17.50 Maurizio Vincenzo Santangelo è il nuovo capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato, avendo superato Maurizio Romani per 26 voti a 23. Ecco il suo curriculum vitae sulla pagina di Sicilia 5 Stelle:

Mi chiamo Vincenzo Maurizio Santangelo, sono nato, vivo e lavoro a Trapani. Ho 40 anni, sono sposato con Margherita e ho due bimbi di 6 e 2 anni. Nel 1998 ho conseguito la laurea in Architettura e dal 2000 svolgo l’attività di Architetto libero professionista. Rifiuto la mentalità del silenzio e del compromesso a qualunque livello. Ho sempre lottato per ciò in cui credo e soprattutto per la legalità e libertà di pensiero e di espressione.
Amo lo sport e da oltre vent’anni lo pratico facendo l’educatore nel calcio, sono infatti iscritto all’associazione nazionale arbitri dove ho ricoperto numerosi ruoli, dall’arbitro all’attuale ruolo di osservatore arbitrale. Nel rispetto degli ideali sportivi ho cercato di essere un esempio anche per gli altri distinguendomi col rifiuto di qualunque compromesso e con la capacità di dire sempre la verità in qualunque situazione .
Nel settembre del 2007 dopo aver partecipato al 1° V-Day decido di diventare parte attiva e mi iscrivo al meetup di Trapani. Partecipo a molte delle iniziative del meetup di trapani (2° V-Day, elezioni del regionali del 2008 etc) del quale divento assistant organizer nel 2008.
“La rivoluzione dei Normali” così amo definire la mia avventura di attivista. Infatti credo che per cambiare le cose basta poco, basta essere…….NORMALI, basta fare ciò che oggettivamente e non soggettivamente è giusto. Penso che basti cominciare a dire tutti quello che si pensa…..cominciare a non fare tutto ciò che è sbagliato…….cominciare a non cercare raccomandazioni o scorciatoie……dunque basta cominciare a comportarsi tutti nel rispetto degli altri……..insomma cominciamo tutti ad essere normali!!!! Ecco penso che manchi la riscoperta della “NORMALITA’”.

Questa è invece la sua pagina Facebook (su cui già iniziano a piovere i primi complimenti). L'architetto è Membro della Giunta per il Regolamento, Membro della 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo) e Vicepresidente della Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea del Consiglio d'Europa.

Il nuovocapogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle.

Dopo Vito Crimi, Nicola Morra e Paola Taverna è di nuovo ora di cambiare il capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle, che sta per venir eletto dall'assemblea dei senatori M5S in diretta streaming. Ogni tre mesi viene infatti eletto il nuovo "portavoce", in ballottaggio per la carica ci sono Maurizio Vincenzo Santangelo e Maurizio Romani.

Per il momento è Paola Taverna a parlare e ringraziare: "Il gruppo è rimasto unito, mentre si sono spaccati il Pdl e Scelta Civica, mentre il Pd non sanno nemmeno loro chi sono. Mentre noi ci siamo, sicuramente convinti che l'obiettivo è quello di riprendere in mano il nostro paese. Quello che è emerso e quello che sono riuscito a fare è merito del Movimento 5 Stelle, con voi che siete dei sognatori. Avete reso possibile il decreto scuola, la decadenza di Berlusconi, la lotta contro il gioco d'azzardo. Lascio volentieri a voi la scena e i prossimi tre mesi".

Adesso è il momento dei due candidati di presentarsi. Parte Maurizio Romani: "Volete che il Movimento 5 Stelle sia un faro, per i disoccupati, esodati e coloro che lavorano come schiavi. Per questo dobbiamo mettere in crisi questa classe politica. Questo stiamo facendo e ognuno di noi segue la sua parte pensando sempre di dare il meglio possibile. Ci stiamo riuscendo? Penso che a questa domanda potremo rispondere nei prossimi tre mesi, e la soluzione deve venire dalle assemblee dei senatori e degli attivisti. Le nostre dovranno essere delle assemblee in cui si parla di economia e politica, in cui sfidare l'avversario".

Dopo Maurizio Romani, stile sobrio e un po' old fashion, è la volta dello scapigliato Vincenzo Maurizio Santangeli: "Io e Maurizio siamo diversi, io non ho preparato un discorso. Non posso che ringraziarvi per essere arrivato fino a qui, mi metto a disposizione di questo gruppo. So lavorare duro, non ho paura di affrontare nuove esperienze. Anche questa non mi fa assolutamente paura, non sarà facile per me o Maurizio, perché dopo i precedenti capogruppo, che hanno fatto un lavoro splendido, non sarà facile continuare". Poche parole, iniziano le operazioni di voto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO