Dieudonné censurato a Nantes: migliaia di fan protestano pacificamente

Un epilogo nantese tutto sommato tranquillo per la vicenda che sta incendiando l'opinione pubblica e i media d'oltralpe.

E' stato lo stesso Dieudonné ad invitare i suoi fan scontenti in attesa fuori i cancelli del Zenith di Nantes, ad invitarli, via facebook a ritornare a casa, calmando le acque con le seguenti parole:

cercano lo scontro fisico, quindi tornate da voi cantando la Marsigliese! Dieudonné pubblicherà un video domani (10 gennaio) sul suo canale youtube: Iamdieudo (1 & 2)!! Che la pace sia con voi!

Evitando così di far rientrare l'affaire in una fase di violenza non solo fisica. Una fine tutto sommato calma per la giornata di ieri, che aveva visto nell'ordine, il divieto dello spettacolo da parte del prefetto di Nantes, l'annullamento del provvedimento da parte della tribunale amministrativo di Nantes presso il quale il comico aveva presentato ricorso e la decisione finale del Consiglio di Stato, destinata di fatto a restaurare le porte chiuse. E lo spettacolo in effetti non c'è stato, con il paradossale risultato che proprio quel divieto diramato dalle autorità e giustificato dai timori di "turbamenti dell'ordine pubblico" ha rischiato di alimentare moti di protesta.
Toccherà invece al tribunale amministrativo di Orleans esprimersi oggi, in seguito alle richieste di uno spettatore e dello stesso Dieudonné M'bala M'bala, sulla tappa di Tours, per la quale il sindaco socialista Jean Germain ha già chiesto lo stop, mentre i sostenitori attendono con trepidazione il messaggio promesso dal comico.
Si ripropongono prepotenti gli interrogativi sulla libertà d'espressione, soprattutto in uno di quei paesi che ne ha fatto storicamente un vessillo, ma le risposte restano complicate, in un contesto nettamente politicizzato e avvelenato dai rischi di recupero estremista, soprattutto con alcuni invasati che vorrebbero approfittarne per apporre censure alla rete, la miglior piazza espressiva del comico:


Photo by JEAN-SEBASTIEN EVRARD/AFP/Getty Images. Tutti i diritti riservati.

Via | lemonde.fr/societe

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO