M5S, referendum sul reato di clandestinità: gli iscritti hanno votato per il sì all'abrogazione

Il senatore del M5S contesta la modalità con cui Grillo e Casaleggio hanno indetto la consultazione online sul voto che i parlamentari dovranno esprimere domani sul reato di clandestinità.

Sul blog di Beppe Grillo nel sondaggio sull'abrogazione del reato di clandestinità vince il sì. In totale i votanti sono stati 24.932, tra questi 15.839 utenti si sono espressi favorevolmente all'abrogazione mentre 9.093 vogliono mantenerlo.
Ricordiamo che il diritto di voto a questo sondaggio era riservato agli iscritti al Movimento che a giugno 2013 erano più di 80mila. La votazione è andata avanti per sette ore, dalle 10 alle 17.
Il parere espresso è vincolante sul voto che il Gruppo Parlamentare del Senato dovrà esprimere domani sul reato di immigrazione clandestina.

Grillo ha ricordato sul blog che

"con l'abrogazione si mantiene comunque il procedimento amministrativo di espulsione che sanziona coloro che violano le norme sull'ingresso e il soggiorno nello Stato"

M5S, referendum reato clandestinità: Senatore Campanella contro Casaleggio


Beppe Grillo ha lanciato questa mattina una consultazione online tra gli iscritti del Movimento 5 Stelle per decidere come dovranno votare i senatori sull'abrogazione del reato di clandestinità. Il tema, come noto, è molto discusso e in passato ha già provocato polemiche tra il vertice del movimento e i suoi parlamentari.

Poco fa sulla sua pagina Facebook, il senatore grillino Francesco Campanella, ha criticato con un post la decisione comunicata dal blog di Grillo.

Andiamo per ordine. La comunicazione arrivata dal blog del comico è la seguente:

Caro iscritto al MoVimento 5 Stelle,
domani 14 gennaio sarà votata in Senato la legge sulle "depenalizzazioni" che ha al suo interno la disposizione che abolisce il "reato di clandestinità". Si chiede il tuo parere vincolante sul voto che il Gruppo Parlamentare del Senato dovrà esprimere sul "reato di clandestinità". Il sistema di votazione sarà attivo oggi lunedì 13 gennaio dalle ore 10:00 alle ore 17:00.

Campanella, già in passato considerata da parte della stampa e dei media in generale come dissidente, contesta il modo con il quale è stato lanciato il referendum:

Come tutti sanno i parlamentari del M5S si considerano portavoce popolari per cui considerano vincolanti le posizioni assunte sul Blog dai cittadini che possono votarci.
Alla luce della considerazione che riporto sopra, la rilevanza di questo messaggio appare evidente. Il Blog indìce una consultazione il cui esito è "vincolante". Come la indìce?
La indìce "ora per poco fa" e senza preavviso (la consultazione inizia alle 10 ma il messaggio arriva "a sorpresa" quando la consultazione è già partita.
La consultazione arriva il giorno prima del voto in Parlamento e dura 7 ore (quelle lavorative, in cui può rispondere chi ha la disponibilità ad accedere ad un terminale).

Campanella argomenta così le sue perplessità e non risparmia frecciatine a Casaleggio e Grillo che gestiscono la vita degli italiani come fosse un quiz:

Siamo tutti d'accordo sul fatto che le leggi votate in parlamento hanno conseguenze serissime? Io ogni volta che discuto di qualcosa sono investito dalla consapevolezza del fatto che in ogni comma c'è la vita delle persone. É così che vogliamo gestire la vita dei nostri concittadini? A mo' di rischiatutto?

Le accuse più esplicite arrivano in seguito:

Questa vicenda del reato di clandestinità è stata gestita dal Blog in modo discutibile. Non è così che va gestita la democrazia diretta. La vita delle persone non è un videogioco né una battuta da condividere sui social media.
Il blog gestito così diventa un'arma nelle mani di qualcuno che si è convinto di poter gestire più di 150 parlamentari con strategie di organizzazione di rete aziendale.
Togliamo quella pistola a Casaleggio! Il M5S è un fenomeno troppo serio per essere gestito in questo modo!

Da notare come il senatore abbia preferito tirare in ballo in maniera esplicita soltanto Casaleggio, descrivendo invece Grillo come 'disarmato'.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO