Armi chimiche dalla Siria faranno scalo al porto di Gioia Tauro

Emma Bonino

Secondo le agenzie di informazione (Ansa e TMNews che dicono di avere fonti certe) il porto di Gioia Tauro sarà quello offerto dall'Italia per il transito delle armi chimiche siriane che per ora sono depositate in oltre 1500 container stipati sulla nave danese Arc Futura che, arrivata in Calabria, passerà il carico all'americana Cape Ray.
L'imbarcazione statunitense provvederà poi alla distruzione delle armi chimiche per idrolisi quando arriverà in acque internazionali.

L'Italia a dicembre aveva offerto uno dei suoi porti per il trasbordo delle armi chimiche provenienti dalla Siria e il ministro degli Esteri Emma Bonino, nel corso di un'intervista rilasciata a RaiNews24 aveva commentato:

"Mi auguro che non si faranno polemiche per degli impegni internazionali che il Paese si deve assumere, e che le forze politiche si comportino con il necessario decoro"

Ora la stessa Bonino, insieme con Maurizio Lupi, titolare del dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e ad Ahmet Üzümcü, il direttore dell'Opac (Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche) darà l'annuncio al Parlamento che il porto scelto è proprio quello di Gioia Tauro.

All'inizio di quest'anno la coordinatrice della missione dell'Opac in Siria, Sigrid Kaag, ha manifestato un certo ottimismo sulla possibilità che entro il 30 giugno si possa concludere la distruzione degli arsenali chimici della Siria, ma ha anche ricordato che trattandosi di un Paese in guerra la situazione della sicurezza può subire variazioni da un momento all'altro e proprio le condizioni di sicurezza del terreno il piano dell'ONU per la distruzione delle armi chimiche siriane ha subìto dei ritardi, tanto che il trasferimento degli agenti chimici si sarebbe dovuto concludere entro il 31 dicembre, invece alcuni, in particolare quelli più pericolosi (di categoria 1) non sono ancora stati trasferiti e sono quelli che dovranno essere portati sulla Cape Ray.

A meno che Bonino, Lupi e Üzümcü non la comunichino a breve, non sembra esserci ancora una data ufficiale per il trasbordo delle armi al porto di Gioia Tauro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO