L'incontro tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi si farà: ecco la data

Silvio Berlusconi: il giorno del giudizio

L'incontro tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi per discutere della riforma elettorale si farà. E poco importa che sulla questione si stia registrando la ribellione dell'ala di sinistra del Partito Democratico, perché il segretario ha più volte confermato come "sulla legge elettorale si deve discutere con tutti". Di doppio turno con Angelino Alfano e del modello spagnolo con Forza Italia.

Quando sarà, quindi, l'incontro tra Renzi e Berlusconi? A fornirci un'indiscrezione sulla data è Affari Italiani, che scrive:

L'incontro tra il segretario del Partito Democratico e Silvio Berlusconi è già stato fissato. Sicuramente - secondo quanto Affaritaliani.it ha appreso da fonti qualificate sia del Pd sia di Forza Italia - il vertice sulle riforme si terrà a Roma entro il weekend. Non oggi, in quanto il sindaco di Firenze è impegnato nella direzione nazionale del partito. L'ipotesi più probabile è che il faccia a faccia si tenga nel pomeriggio di venerdì o nella giornata di sabato.

Forza Italia non ha nessun problema a incontrare il leader Pd (addirittura si dice che il Cavaliere in persona potrebbe recarsi nella sede dei "nemici"), diversa la situazione in casa democratica. Da una parte la maggioranza renziana sottolinea l'inutilità della polemica, tanto più che "con Berlusconi abbiamo governato fino all'altroieri", dall'altra Danilo Leva - parte della minoranza che fa riferimento a Gianni Cuperlo - spiega: "Voglio ricordare a Renzi che Berlusconi è un condannato in via definitiva per evasione fiscale. Per aver sottratto, cioè, centinaia di milioni di euro al fisco italiano. Sfido Renzi a trovare un paese europeo in cui un personaggio del genere venga chiamato a decidere della legge elettorale".

Probabile che ad accrescere la polemica sia anche una questione legata direttamente alla legge elettorale. Se si farà l'accordo con Berlusconi e Forza Italia questo sarà necessariamente legato al modello spagnolo, mentre la minoranza Pd insegue un accordo con il Nuovo Centrodestra di Alfano, che tenga al riparo il governo e soprattutto aumenti le chance di varare una riforma basata sul modello Sindaco d'Italia.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO