Ore 12- Prodi nel "tritacarne" delle intercettazioni telefoniche

altroNel “tritacarne”, uno come Romano Prodi c’è andato spesso. Come tanti altri leader. Ma stavolta, al Professore gli brucia di più.

La storia l’ha sollevata Panorama. Il settimanale diretto da Maurizio Belpietro pubblica le intercettazioni telefoniche riguardanti l’ex Premier nell’ambito dell’inchiesta Siemens, avviata dalla Procura della repubblica di Bolzano e recentemente trasferita alla Procura della Repubblica di Roma.

Dalle conversazioni telefoniche emerge un Prodi “diverso”, meno estraneo da beghe cui la casta ci ha largamente e lungamente abituato. Insomma il Premier, oltre ai problemi politici e istituzionali, doveva anche districarsi su altre questioni.

Quali? Come dare una mano al nipote alla ricerca di soci tra i big del farmaco. Come far trovare finanziamenti pubblici da assegnare al consuocero. Come aiutare amici imprenditori con agevolazioni fiscali. Come trovare soldi per finanziare un sondaggio in vista delle primarie del Pd.

Panorama titola lo scoop: “Le telefonate d’affari di Prodi”. Prodi risponde: “Le intercettazioni? Nessuna rilevanza dal punto di vista sia giuridico sia penale”. Si vedrà.

Intanto due considerazioni. La prima: prosegue in Italia il gioco al massacro dei politici e della politica. Mal comune mezzo gaudio. Per dimostrare che alla fin fine il più … “pulito” è proprio il Cavaliere … La seconda: c’è da star certi che, (come accadde per Mani pulite quando i primi ad essere contenti del tintinnar delle manette erano proprio gli “amici” e “compagni” degli ammanettati), anche stavolta i più contenti di questa bufera (o grandinata) che s’abbatte sul capo di Prodi sono proprio alcuni amici del Pd.

Perché? Per l’atteggiamento di superbia del Prof nell’addio al Pd; per come il Prof soffia oggi sul fuoco delle divisioni per indebolire Veltroni; per l’ambizione del Prof a puntare ancora più in alto, addirittura guardando il Colle.

Fatto sta che anche il faccione “acqua e sapone” di Prodi viene infangato. E sprofonda dove c’è già tutta la casta.

  • shares
  • Mail
65 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO