Governo Letta, cala il gradimento degli elettori: no al governo Renzi-Forza Italia

L’ultimo sondaggio condotto da Ipsos rivela che solo il 24% degli elettori è favorevole a un governo guidato da Matteo Renzi e appoggiato da Forza Italia.

Scende al 45% il gradimento degli elettori nei confronti del Governo Letta, che non fa eccezione rispetto alle statistiche. Se nei primi mesi di vita l’operato di Letta veniva apprezzato da circa il 60% degli elettori, ad oggi quella percentuale è scesa di oltre 15 punti.

A rivelarlo è l’ultimo sondaggio condotto da Ipsos per il Corriere Della Sera, secondo il quale la maggioranza degli elettori positivi si trova tra quelli del Pd (64%) e del Nuovo CentroDestra (72%), mentre tra i più scontenti ci sono gli elettori di Forza Italia e di M5S.

I motivi di questa perdita di gradimento, emerge dal sondaggio, sono da attribuire da un lato all’uscita dalla maggioranza di Forza Italia e dall’altro alla delicata questione delle riforme che, in piena crisi economica, non si stanno concentrando abbastanza, secondo il campione preso in considerazione, per favorire la crescita e l’occupazione.

A proposito del futuro politico del Paese, il sondaggio parla chiaro. Il 54% degli elettori spera che il Governo Letta continui il proprio operato, mentre il 42% è a favore delle elezioni anticipate (il 32% di questi le vorrebbe non appena sarà ultimata la nuova legge elettorale). Tra i sostenitori delle elezioni anticipate ci sono gli operai (55%), i disoccupati (49%) e le persone intenzionate a votare il M5S (70%).

Interpellati a proposito di un possibile Governo guidato da Matteo Renzi e sostenuto da Forza Italia, solo il 24% degli elettori si è detto favorevole. Il 39%, invece, è convinto che un binomio come quello porterebbe soltanto a una serie di continui contrasti che non faranno bene all’Italia, mentre per il 33% questo scenario non sarebbe poi così diverso da quello attuale.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO