Ucraina: Klitschko agita lo spauracchio della guerra civile

L'ex pugile: "Tutti in Europa sono interessati alla stabilità economica e politica del Paese più grande del continente".

Da Monaco di Baviera, l'ex puglie Vitali Klitschko, ora leader dell'opposizione ucraina, agita lo spauracchio della guerra civile nel Paese. Parlando a margine della cinquantesima Conferenza sulla sicurezza, Klitschko ha messo in guardia dal rischio di "una spirale di escalation": "Non si deve consentire che accada. Bisogna scongiurare l'inizio di una guerra civile".

Poi ha spiegato: "Tutti in Europa sono interessati alla stabilità economica e politica del Paese più grande del continente, perché un'instabilità dell'Ucraina può portare a instabilità nell'intera regione". Il leader del partito Udar (Pugno) si è detto favorevole a sanzioni da parte dell'Unione Europea contro il presidente Viktor Yanukovich: "E' l'unico linguaggio compreso dagli attuali dittatori dell'Ucraina, che vedono il Paese come un mezzo per rubare soldi".

All'esterno del palazzo in cui si è svolta la conferenza, circa cinquecento sostenitori inneggiavano intanto proprio a Klitshko, che ha vissuto a lungo in Germania, sventolando bandiere ucraine. Il leader dell'opposizione ha ricevuto per l'ennesima volta il sostegno degli Stati Uniti, per bocca di John Kerry: "Usa e Unione Europea sono al fianco del popolo ucraino nella sua lotta per il diritto a unirsi con partner che lo aiuteranno a realizzare le proprie aspirazioni".

Kerry ha poi aggiunto: "In nessun luogo, la lotta per un futuro democratico ed europeo è più importante che in Ucraina". E ha denunciato "la tendenza allarmante in troppe parti dell'Europa centrale e orientali e dei Balcani a calpestare ancora una volta le aspirazioni dei cittadini, a vantaggio di interessi corrotti e oligarchici, i quali si servono di denaro per soffocare il dissenso, comprare gli uomini politici e i mass media, indebolire l'indipendenza del potere giudiziario e i diritti delle organizzazioni non governative".

Vitaly Klitschko

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO