Piazzapulita, la puntata del 3 febbraio 2014

La puntata di Piazzapulita in diretta su PolisBlog

00.32 Finisce la puntata.
00.31 Di Battista leader del M5S?
di battista leader
00.28 Si chiude con i sondaggi. Intenzioni di voto.
intenzioni di vo
00.27 In studio un'imprenditrice racconta di essersi fatta fotografare in pose provocanti per recuperare soldi. In ogni caso ha deciso di lasciare l'Italia per trasferirsi in Svizzera.
calendario1
00.21 Pubblicità.
00.18 Il caso sollevato dal parlamentare del M5S Ivan Catalano: la rete usata come strumento per attaccare gli avversari.
catalano
00.17 Padellaro dice che la strategia di Grillo (non fare compromessi con la classe politica attuale) ha senso anche se è discutibile.
00.14 La denuncia filmata di una mamma: le strade impercorribili di Acilia.
acilia
00.11 La beffa è che il Comune di Roma affitta case (fatiscenti) da Armellini (sulle quali non paga nemmeno le tasse locali) per farle popolari.
00.08 Il servizio si occupa del caso di Angiola Armellini, accusata di aver evaso 2 miliardi di euro di tasse su immobili.
00.02 Pubblicità.
00.00 Padellaro: "Il governo Letta è debole perché non ha una base politica forte. Napolitano ha voluto il governo delle larghe intese, ma ha fallito".
23.59 Per Padellaro il M5s vuole mandare un messaggio cioè "Siamo l'alternativa al sistema, non siamo contro".
23.56 Grassi, simpatizzante del M5S, definisce un gesto di protesta quella della messa in stato di accusa a Napolitano. Interviene anche l'attivista Abbondandolo che denuncia una deriva presidenziale.
abbondandolo
23.55 Battista smentisce Becchi secondo cui Cossiga si dimise per impeachment. In realtà si dimise due mesi prima della fine del suo mandato.
23.55 Per Becchi, vista l'assenza dei numeri in Parlamento, mettere in stato d'accusa Napolitano ha un valore simbolico.
23.53 Becchi nota che ci sono gli indizi che confermano l'eccesso di potere esercitato da Napolitano.
23.51 De Micheli sul tetto alle pensioni d'oro spiega che il Pd attende i dati dall'Inps per evitare di fare pasticci a causa della fretta. Meloni: "Se voi siete di sinistra, io sono Mao Tse-tung".
23.49 De Micheli a Meloni: "Non prendo lezioni sull'evasione su chi ha fatto condoni fiscali".
23.48 Meloni rilancia la sua battaglia contro le pensioni d'oro intascate da chi non ha versato tutti i contributi e annuncia che oggi in commissione Pd, Fi, Ncd hanno soppresso la proposta presentata da Fratelli d'Italia.
23.47 Per Meloni l'operaio dovrebbe avere una partecipazione sugli utili dell'azienda.
giorgia meloni2
23.40 Pubblicità.
23.38 De Micheli: "L'Italia è stata trasformata dalla crisi, mi stupisce l'assenza di senso critico sulle politiche economiche degli ultimi 20 anni". Poi elenca alcuni dati che testimoniano la crescita economica tra i quali l'aumento delle esportazioni, i 12 mila posti di lavoro salvati e i più di 45 mila giovani assunti a tempo indeterminato.
23.34 De Pin commenta così il servizio: "Mi sembra di aver visto Amici Miei atto secondo".
23.29 Gli imprenditori sostengono che "non si possono ridurre stipendi ma abbiamo vissuto sopra possibilità".
23.25 Il servizio di Sortino sulle ricette degli imprenditori brianzoli alla crisi. Nel dubbio lamentano lo stato di polizia fiscale.
23.21 Padellaro ricorda che Letta per la quarta volta ha detto che c'è la ripresa. Il giornalista: "Ma manca il lavoro".
23.18 Brambilla chiede a Picchi quale sarebbe la soluzione visto che un operaio oggi non può guadagnare come un tempo, ma deve fare sacrifici. Alla fine l'imprenditore lascia lo studio in polemica, ma vi fa ritorno subito dopo.
imprenditore parla
23.16 Lo chef Fabio Picchi: "Qui non c'è rabbia, c'è lucidità, ci sono argomenti. In studio si sono dette troppe parole, il Paese ha bisogno di concretezza".
chef
23.14 L'operaio spiega che da 4 anni i lavoratori fanno sacrifici per non far chiudere l'azienda. Per questo non sarebbe disposto a lavorare per 900 euro.
23.11 De Micheli dice di capire la situazione dell'operaio, che però non apprezza. La democratica: "Io so cosa si prova, sono stata senza lavoro a 30 anni". Infine fa sapere che il governo ha salvato 12 mila lavoratori fino ad oggi.
operaio de micheli
23.09 L'operaio della Seves critica i politici che perdono tempo con la legge elettorale: "Siamo stufi dell'aria fritta".
23.09 Battista ricorda che col decreto ci sono "due miliardi di euro che entrano nelle tasche dello Stato grazie alla tassazione imposta alle banche".
23.07 Il sondaggio sul decreto.
chi ha ragione
23.02 Pubblicità.
23.00 De Micheli smentisce Meloni precisando che il dividendo è fissato al 6% come percentuale massima non fissa. Poi precisa che le tutele per gli italiani già esistono e per questo non dovevano essere riscritte nel decreto.
pd
22.59 Meloni al Pd: "Vi siete venduti agli interessi della grande finanza".
22.56 Meloni: "Bankitalia è una società di diritto pubblico, non una Spa. Se volessimo uscire dall'euro noi dovremmo ripagare con i nostri soldi almeno 7,5 miliardi".
22.55 Il giornalista nota che la reazione dei grillini è sproporzionata rispetto al decreto.
22.52 Battista: "Questo è un gran pasticcio". Poi aggiunge: "La decretazione di urgenza è sintomo di governi deboli".
22.50 De Micheli spiega che il rafforzamento patrimoniale delle banche porta dei vantaggi in quanto dovrebbe indurre all'erogazione del credito:

L'aumento del capitale è avvenuto con riserve ordinarie non auree.

22.49 De Micheli dice che l'aumento delle accise è una clausola di salvaguardia, che quindi scatta solo in caso di necessità.
22.48 De Micheli: "Non c'è stato alcun regalo alle banche, anzi c'è un'addizionale che significa un aumento della tassazione alle banche".
22.45 Dall'1 gennaio 2015 aumenteranno le accise sul carburante. Lo conferma - con molte esitazioni - Causi che ha firmato la relazione al decreto.
causi relatore
22.42 Monteleone spiega che col decreto si è scelto di ricapitalizzare Bankitalia. Ma nessuna banca privata può possedere più del 3% del patrimonio. La restante quota è da mettere sul mercato. Barisoni del Sole 24 Ore spiega che Bankitalia dovrà comprare per 4 miliardi e mezzo di euro le quote eccedenti. Questo sarebbe il regalo di soldi pubblici alle banche.
banca italia
22.40 Monteleone spiega che non è vero che stiamo regalando 7,5 miliardi di euro alle banche.
22.36 Meloni: "L'azienda sta chiudendo per la speculazione perché è stata comprata da un fondo che non ha interessi ad investire sul prodotto".
22.34 Una signora, licenziata, mostra il bollettino di 400 euro pagato per iscrivere il figlio all'asilo.
22.33 L'operaio Nicola guadagna 800 euro al mese: "Così non sopravvivo, sono stato umiliato da azienda".
22.30 Collegamento in diretta dalla Seves di Firenze, fabbrica che produce mattoni in vetro. Oggi è a rischio chiusura.
azienda
22.24 Intanto De Maio su Facebook risponde a De Micheli:

Mi dicono che la Deputata De Micheli (Pd) a Piazza Pulita abbia detto che "non posso essere imparziale perché ho occupato i banchi del Governo".
Io non ho mai occupato i banchi del Governo in vita mia (ci sono i video). Martedì sono rimasto al mio posto ad arrabbiarmi, sapendo bene che aggregarmi agli altri sarebbe stato inopportuno per il ruolo che ricopro. ‪#‎piazzapulita‬ ‪#‎diteglielo.‬

22.24 Pubblicità.
22.22 Brambilla: "I cambiamenti che ci sono stati negli ultimi mesi sono stati merito dei ragazzi del M5S".
22.22 Brambilla rivela che a febbraio scorso votò il M5S.
imprenditore la7
22.20 Padellaro ricorda a De Micheli che il "M5s nasce perché il Paese è stufo di un'opposizione che mancava". L'imprenditore Brambilla nota distanza tra il Paese reale e la politica e si dice sorpreso dello stupore con cui sono stati accolti gli insulti sul web a Boldrini.
22.17 Padellaro cita il rapporto della Commissione Europea sull'altissimo grado di corruzione in Italia.
22.13 Monteleone ricorda quando il Pd non riuscì a fare opposizione sullo scudo fiscale voluto dal governo Berlusconi. Peraltro proprio in quella occasione De Micheli fu assente in aula permettendo l'approvazione.
22.11 L'intervista a Paolo Becchi secondo cui il Parlamento non era più abituato all'opposizione vera. Il professore comunque critica l'eccesso della reazione dei 5 stelle alla Camera.
paolo becchi
22.08 L'abuso dei decreti. Battista nota che "non è una novità".
parlamento inutile
22.07 Meloni: "Oggi non si rispettano le regole e i primi a non farlo sono quelli che devono farle rispettare". Battista: "È da 20 anni che si dice che la democrazia è morta".
22.05 Meloni ricorda che nel 2006-2008 la Lega occupò i banchi del governo: "Nessuno ha fatto alzare la Boldrini, che è scappata da sola".
meloni la7
22.04 De Micheli: "E Di Maio come fa allora?" Meloni: "Boldrini sta facendo male la Presidente della Camera, ma non presenteremo la richiesta di dimissioni".
22.02 Padellaro: "Boldrini dovrebbe dimettersi". De Micheli: "Boldrini è stata attaccata anche fisicamente. Non è stata di parte".
22.00 Padellaro definisce comprensibile la reazione di Boldrini dal punto di vista umano alle offese sul web. Ma definisce "molto grave" la frase della presidente della Camera relativa al fatto che i grillini siano eversivi. Poi chiosa:

Come può la Presidente della Camera a svolgere un ruolo di garanzia se definisce eversivi chi occupa quasi un terzo dell'Aula?

21.55 Pubblicità.
21.54 De Pin racconta di aver ricevuto minacce da quando ha lasciato il MS5.
21.52 Paola De Pin parla di "violenza inaccettabile" da parte del M5S.
Paola De Pin
21.50 Un attivista grillino, in studio condanna il turpiloquio, ma invita a parlare della sostanza, cioè del decreto Imu-Bankitalia.
21.48 Padellaro: "L'insulto non è stato inventato dai grillini, fanno parte della storia parlamentare. Ma quando il centrodestra insultò Montalcini al Senato sul Corriere non si parlò di squadrismo".
Battista: "Stavolta è diverso, c'era un assalto fisico di 50 deputati contro il presidente della Camera".
21.46 Per Padellaro il video su Boldrini è robaccia. Ma il giornalista ammette i meriti dei 5 stelle nell'opposizione al decreto Imu-Bankitalia.
21.45 Padellaro: "La Rete spesso è una fogna".
21.44 Battista: "Non si era mai visto l'assalto alla presidenza della Camera. Loro volevano che Boldrini abbandonasse la poltrona simbolicamente. Volevano che il Parlamento non funzionasse più. Hanno impedito alle persone di lavorare".
21.43 Il tweet di Boldrini è un fake. Sta di fatto che la Presidente della Camera ha affermato queste frasi da Fazio. Battista intanto ricorda il tweet del responsabile comunicazione dei 5 stelle, Messora, poi cancellato.
messora
21.41 De Micheli racconta di essere insultata per questioni sessiste sui social network.
de micheli2
21.37 De Micheli: "Se smettiamo di scandalizzarci la deriva continua. Testimonio la preoccupazione di una donna che fa politica. Quello che è accaduto è grave, al limite del sovversivo. Ho fatto opposizione per quattro anni e mezzo a Berlusconi ma abbiamo rispettato la maggioranza eletta democraticamente".
21.34 Meloni nota che le donne politiche vengono giudicate con insulti a sfondo sessuale:

Quelli non sono potenziali stupratori, ma banali imbecilli.

21.33 Il tweet di Boldrini sui grillini potenziali stupratori.
boldrini1
21.31 I commenti volgari al post di Grillo, poi cancellato, su Boldrini.
commenti34
21.28 Formigli ritiene che le domande non sono mai sbagliate. Meloni nota che un politico può criticare le domande dei giornalisti.
21.26 Battista: "Anche mio padre era fascista, do abbastanza ragione a Padellaro. Questa cosa è una delle meno gravi della settimana".
21.24 Padellaro chiamato a commentare il caso Bignardi-Casalino. Quella della giornalista è "una domanda sbagliata". Secondo Padellaro ha sbagliato anche Casalino nella risposta però.
formigli1
21.20 Rivediamo una parte dell'intervista di Bignardi a Di Battista: la giornalista chiese al deputato grillino se il padre è fascista.
21.19 Formigli presenta gli ospiti. Il conduttore precisa che non sono presenti parlamentari grillini perché non hanno accettato l'invito.
21.18 Maurizio Buccarella del M5S per strada discute con un cittadino critico nei confronti del Movimento.
buccarella
21.13 Si parte con il servizio che racconta la caotica settimana politica. Tutto ha avuto inizio con lo scontro sul decreto Imu-Bankitalia.

formigli

Questa sera a Piazzapulita, il talk show condotto da Corrado Formigli e in onda su La7 alle 21.10 - con liveblogging di PolisBlog - si discuterà dello scontro tra il presidente della Camera, Laura Boldrini e il Movimento 5 Stelle.

Ospiti della puntata intitolata Il sovversivo saranno Paola De Micheli, Pd, Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia, Pierluigi Battista, Il Corriere della Sera, Antonio Padellaro, direttore de Il Fatto Quotidiano, l'imprenditore Gian Luca Brambilla e la senatrice dissidente M5S Paola De Pin. Nel corso della diretta interverrà anche il professor Paolo Becchi, da alcuni ritenuto ideologo del movimento di Beppe Grillo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO