Elezioni Europee 2014, Swoboda (socialisti-democratici) su Grillo: "M5S Glorifica lo stupro"

Secondo il presidente dei deputati europei di centrosinistra il M5S muove accuse incivili e sessiste ed è contro i valori europei.

Oggi più che mai abbiamo assistito allo scontro MoVimento 5 Stelle contro tutti. Non che gli altri giorni sia molto diverso, ma ora la misura è colma anche per chi, per esempio Enrico Letta, finora aveva cercato di intervenire il meno possibile sulle questioni che riguardano i pentastellati.

Ebbene, visto che il M5S ha intenzione di candidarsi alle elezioni europee di quest'anno, si è già fatto dei nemici in seno al Parlamento Ue. Il presidente del Gruppo dei Socialisti e Democratici del Parlamento Ue, l'austriaco Hannes Swoboda, ha aspramente criticato la condotta di Beppe Grillo e i suoi.

Qualche giorno fa aveva twittato (con un refuso nel nome di Grillo peraltro) che il comico genovese da difensore della democrazia è passato ad aggredire costantemente le istituzioni democratici e i politici eletti.


Dopo la lite a distanza del M5S con la Presidente della Camera Laura Boldrini e il tweet infelice di Claudio Messora, Swoboda è tornato a parlare di Grillo in ottica elezioni europee e ha detto:

"Beppe Grillo vuol far partecipare il suo movimento alle elezioni europee, ma prima dovrebbe studiare le basi della civiltà europea: uguaglianza e nessuna discriminazione. Non è accettabile avere un leader politico che non interviene nel momento in cui si arriva ad incitare allo stupro. Io mi auguro che la parte più attenta del movimento tenga gli occhi bene aperti, così da accorgersi e abbandonare il cuore del gruppo, fondamentalmente disumano"

Secondo Swoboda Grillo e i suoi colleghi ora si sono rivelati per quello che sono e cioè "indecenti, senza principi e senza morale" e i recenti episodi di cui sono stati protagonisti dimostrano il loro "odio profondo per le donne e le minoranze".

Inoltre il presidente del centrosinistra nel Parlamento Ue ha detto che il M5S, anche se da una parte dice di voler cambiare la cultura della politica, dall'altra si sta solo limitando a impedire alle istituzioni di fare il loro lavoro attraverso attacchi sempre più "personali e inaccettabili".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO