La Gabbia, la puntata del 5 febbraio 2014

La puntata de La Gabbia in diretta su PolisBlog

00.20 Si chiude la puntata con l'esibizione canora di Paragone, il quale brinda e festeggia per le dimissioni di Mastrapasqua.
prag
00.12 La satira di Pravettoni.
00.08 Il pilota racconta anche che su alcuni voli vengono imbarcati anche i parenti del politico. Ci sarebbe anche chi ha scelto il volo di Stato per andare dall'amante.
00.05 Un pilota di aerei di Stato rivela che spesso ci sono sprechi: politici talvolta si sono spostati per motivi turistici o per incontrare parenti.
compiti
00.05 Un servizio spiega cosa c'è dietro i voli di Stato, partendo dal caso Boldrini.
23.59 Nuovo intervento di Barnard che spiega perché sono messe male le banche italiane.
PRESTITI
23.54 Un servizio racconta un caso che riguarda il fisco e le banche. Daniele, un imprenditore, vende un furgone ad un imprenditore che si rivela un truffatore. Qualche anno dopo la Guardia di Finanza contesta a Daniele fatture false per 3 milioni di euro.
23.49 Raimondo: "Le parole smettono di essere violente solo dicendole e ripetendole. Pomp*ni, pomp*ni, pomp*ni, pomp*ni..."
23.43 Il servizio satirico di Saverio Raimondo. Sugli insulti sessisti ai danni delle parlamentari del Pd.
pini1
23.41 Anche Zamparini contesta Gozi (che parla di nuove regole sul lavoro e della necessità di abbassare le tasse sul lavoro) definendolo ignorante.
23.38 Gozi del Pd fortemente contestato in studio da un disoccupato che gli dà del "parassita". Il democratico reagisce chiedendo rispetto e ricordando di aver fatto cinque lavori diversi prima di fare il parlamentare.
disocup
23.36 L'imprenditore Biolcati ha preferito non pagare l'Iva per non togliere gli stipendi ai dipendenti.
biolcati
23.34 Zamparini la fa semplice: "La moneta sceglietela voi, ma bisogna rivoluzionare il nostro sistema economico per creare occupazione. La globalizzazione ci ha spiazzato".
23.31 Barisoni dice che è tutta colpa dell'austerità: "l'euro in sé non c'entra nulla".
23.30 Borghi: "Non servono gli investimenti esteri, serve riportare competitività nel nostro Paese".
23.29 Zamparini ridimensiona i 500 milioni annunciati da Letta: "non sono niente, sono zero".
zamap
23.26 In studio ci sono alcuni lavoratori Tecnopali: a Parma l'azienda rischia di chiudere e sono stati confermati gli esuberi e i licenziamenti.
23.21 In Sardegna ci sono anche dei minatori che protestano rinchiusi in miniera da giorni.
23.20 Un servizio racconta la protesta dei lavoratori sardi, costretti sempre più spesso ad emigrare.
la gabba
23.14 Pubblicità.
23.12 Gaiazzi spiega la bufala della corruzione in Europa.
gaiazzi
23.10 Rabino difende Zanonato e invita i lavoratori a diffidarsi dei politici che assicurano di poter risolvere i problemi.
23.08 Giulio Basile inconterà Zanonato tra pochi giorni. Paragone ai politici: "Se state arroccati nei palazzi fate delle figure di merd@".
23.07 Zanonato: "Il ministero affronta i tavoli, ci sono milioni di disoccupati in Italia, non è una roba facile".
23.06 Un lavoratore di Agile ex-Eutelia, Giulio Basile, spiega che tra 6 mesi la cassa integrazione finirà e lui si ritroverà senza un lavoro e senza uno stipendio.
23.03 Il servizio sul ministro Zanonato e sulla sua figuraccia su Agile, di cui già in apertura di puntata si è parlato.
agile1
23.01 L'imprenditore Bortoletto ha fatto causa alle banche per tassi usurai ed è stato risarcito.
23.00 Borghi: "Le banche private che sono in Bankitalia finora non hanno messo un centesimo".
22.58 Barisoni nel dettaglio non condivide la possibilità, prevista nel decreto, per la Banca d'Italia di comprare le quote superiori al 3%. Peraltro nel decreto non è stabilito il tempo per il quale la Banca d'Italia debba possedere queste quote.
22.56 Per Barisoni è stato giusto rivalutare la Banca d'Italia, ma è stato sbagliato associare tale atto all'abolizione dell'Imu.
barisoni1
22.55 In studio anche Sebastiano Barisoni, direttore di Radio24, e l'economista Claudio Borghi.
22.51 Barnard dice di sperare che l'eurozona crolli. In onda poi il retroscena di Nessuno sui timori di Napolitano, che perde consensi in Italia e per questo a Strasburgo ha detto che l'austerità non basta.
22.48 Paolo Barnard in studio. Il giornalista spiega il decreto Imu-Bankitalia: "Più che un regalo alle banche è una ricapitalizzazione delle banche".
Paolo Barnard
22.41 Un servizio racconta la storia di due imprenditori che sono stati addirittura insultati dalla banca, che peraltro aveva adottato interessi da usura.
lettera1
22.36 Pubblicità.
22.34 In onda un servizio che spiega il valzer delle poltrone pubbliche. Treu al posto di Mastrapasqua? O Bonanni?
22.33 Taverna critica Napolitano per aver firmato i tanti decreti del governo. La grillina ribadisce che l'unica forma di violenza in Parlamento è stata lo schiaffo a Lupo, mentre il resto sono solo parole.
22.31 Rabino parla di Napolitano come di un elemento di buonsenso e equilibrio. Per lui 9. Su Letta ammette che "gli è mancato il coraggio".
22.28 Gozi dà 7 a Napolitano, 6 a Letta che "fa un ottimo lavoro per l'estero". Santanchè: "Letta vuole fare il commissario europeo, per questo motivo sta facendo relazioni".
la gabbia
22.27 Amurri dà a Letta 0.
22.21 L'artigiano Casetta lamenta il problema dei mancati pagamenti. Poi in onda un servizio su chi paga i politici: i finanziamenti privati e le lobby.
22.20 Voto di Santanchè a Napolitano: zero. Su Letta: "È il cameriere di Napolitano, anche a lui do zero".
22.17 Santanchè: "Napolitano è il male assoluto del nostro Paese. Ha tramato per avere un presidente Monti, nominandolo anche senatore a vita. Napolitano dovrebbe dimettersi, la sua missione di pacificazione è fallita". Santanchè cita anche il caso dell'ultim'ora: Grasso ha deciso che il Senato si costituirà parte civile nel processo sulla presunta compravendita di senatori, che vede Silvio Berlusconi imputato a Napoli.
22.16 Mughini difende anche Letta a cui dà 7.
22.14 Mughini: "Meno male che c'è stato Monti". E dà 10 (ma vorrei dare 30) a Napolitano.
mughini amurri
22.13 Amurri dà 0 a Napolitano. Mughini: "la mia collega Amurri mi fa paura". Poi urla ad Amurri "stai zitta". La quale replica: "Lo dici a tua sorella, prendi un tranquillante".
22.09 Amurri rinfaccia a Rabino il fatto che il collega D'Ambruoso non si è dimesso nonostante lo schiaffo rifilato a Lupo.
22.07 Mariano Rabino di Scelta Civica in studio.
22.04 Nel servizio vengono menzionati altri manager pubblici con più incarichi: da Befera a De Felice.
22.00 Un servizio si occupa delle dimissioni di Mastrapasqua dall'Inps. Il giornalista prova a intervistare il diretto interessato, vanamente.
byebye
21.55 Pubblicità.
21.53 Con un servizio vengono rievocati gli scontri, le risse e gli insulti avvenute nelle aule parlamentari negli ultimi anni.
21.51 Gozi dà 3 a Grillo per gli insulti. Zamparini confessa di aver votato Grillo, ma "me ne sono pentito la settimana dopo". L'imprenditore però apprezza la coerenza del comico dandogli 9.
21.50 Amurri: "Il linguaggio deve essere più delicato. Però se oggi in Parlamento non ci fosse il M5S non ci sarebbe un cane da guardia. I giornalisti inciuciano con il potere". Voto a Grillo: 10.
amurri
21.48 Taverna: "I cittadini, non solo i parlamentari, devono sapere cosa fa il governo. Con la tagliola si fa eversione, non facendo opposizione". La grillina dà 10 a Beppe Grillo.
21.46 Per Mughini "la democrazia italiana non ha bisogno dell'ostruzionismo parlamentare". Voto a Grillo: 2 meno meno.
21.43 Santanchè: "Grillo è stato votato dicendo che fa tutto schifo e che deve mandare tutti a casa. Quello è il programma per il quale gli elettori li hanno votati". Voto a Grillo: 8.
21.39 Un servizio raccoglie le 'perle' di Laura Boldrini. Compresa l'anticamera a cui ha costretto la leader birmana e premio Nobel Aung San Suu Kyi.
laura boldrini la gabbia
21.37 Gozi dà 6,5 a Boldrini: "A lei non consiglierei mai di salire in macchina con Grillo".
21.35 Taverna definisce legittima la protesta del M5S contro il decreto Bankitalia. E lamenta la scelta da parte di Boldrini della ghigliottina.
paola taverna1
21.33 Santanchè ricorda che Boldrini non ha protestato quando le donne del centrodestra venivano attaccate: "È un presidente inadeguato". Non classificabile.
21.32 Zamparini: "Non posso dare voti, non li seguo più. Questo è un cinema. Grasso è il mio testimone di nozze, ma non lo seguo".
21.30 Mughini è d'accordo con la decisione di procedere con la tagliola. Però a Boldrini contesta le dichiarazioni pubbliche.
voti la gabbia
21.28 In collegamento c'è Paola Taverna del M5S. In studio intanto gli ospiti danno i voti da Boldrini e Grillo. Amurri dà 3 alla presidente della Camera perché non ha espresso solidarietà alla grillina picchiata in aula.
21.26 Paragone presenta agli ospiti: Gozi del Pd, Sandra Amurri, giornalista del Fatto quotidiano, Santanchè di Fi, Mughini, Zamparini.
21.22 Quagliarella approfitta della giornalista e soprattutto del suo ombrello.
quagliarella ombrello
21.17 Si parte con il servizio di Monica Raucci sulla settimana politica.
21.13 Pubblicità.
zanonato1
21.11 Tra gli ospiti ci saranno Mughini e Zamparini. Intanto Zanonato viene sbugiardato da un lavoratore di Agile. Il ministro aveva detto di aver risolto quel tavolo di crisi.
paragone la7

Questa sera alle ore 21.10 torna su La7 l’appuntamento con La Gabbia, il talk show condotto da Gianluigi Paragone.
La puntata si intitola Il processo e si occuperà dell'attualità politica, con particolare riferimento alle polemiche contro il Movimento 5 Stelle, ma anche nei confronti di Laura Boldrini.

Al momento non sono stati comunicati gli ospiti che animeranno il dibattito in studio.
Di sicuro nel corso della puntata - seguita in liveblogging da PolisBlog - ci sarà spazio per il servizio satirico di Saverio Raimondo, per lo sketch comico di Paolo Hendel nei panni di Pravettoni e per le ‘lezioni’ economiche di Paolo Barnard.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO