Elezioni Europee 2014 | Chi sono José Bové e Ska Keller


Elezioni Europee 2014

. I Verdi Europei hanno scelto come capilista, alla prossime consultazioni di primavera, il francese José Bové e la tedesca Ska Keller. I due si contenderanno alle urne la nomina a candidato presidente della Commissione europea per il loro partito.

Le modalità, con le quali sono stati selezionati i due nomi, rappresentano decisamente un'innovazione nell'ambito della politica "ingessata" dell'Unione. Lo strumento adottato è stato quello delle primarie on-line, che hanno avuto una durata di 79 giorni. Oltre 37 mila elettori hanno deciso di partecipare alla consultazioni via web (si sono concluse il 29 gennaio scorso). Bovè si è guadagnato 11.726 preferenze, mentre Keller ha ottenuto 11.791 voti. L'italiana e co-presidente dei Verdi Europei, Monica Frassoni, si è dovuta accontentare solo di un quarto posto, con 5.851 preferenze.

Ma chi sono i due capilista dei Verdi? Scopriamolo insieme.

José Bové


BRITAIN-ENVIRONMENT-ENERGY-CLIMATE-FRACKING-DEMO

Classe 1953, Bové è noto esponente del mondo no global e fa parte di Via Campesina. Allevatore di pecore e produttore di formaggio, negli anni '70 è stato attivista anti-militarista e ha partecipato all'occupazione di terreni agricoli destinati ad esercitazioni belliche. Nel 1987 è fondatore di Confédération Paysanne, sindacato agricolo che si batte per i diritti dei lavoratori impegnati nel settore primario. A partire dagli anni '80, si palesa come fermo oppositore degli Ogm. Nel 1995 è attivista di Green Peace e prende parte ad azioni contro gli esperimenti nucleari nell'atollo polinesiano di Moruroa.

La notorietà internazionale gli arriva per le sue dimostrazioni anti-M Donald's. In particolare ci riferiamo ad un'azione che lo ha visto protagonista, insieme ad altri esponenti del suo sindacato, a Millau. Ivi il gruppo ambientalista ha smantellato un negozio in costruzione della catena di fast food più nota al mondo. Lo smantellamento si è svolto in modo non violento, tuttavia è costato una condanna di tre mesi di carcere al politico francese (di cui ha contato 44 giorni complessivi).

Nel 2002 è stato nuovamente arrestato dalla polizia israeliana, dopo aver preso parte ad una manifestazione contro l'occupazione di Gaza. Ha partecipato ad azioni che si battono per la difesa dei diritti civili e dell'ambiente in numerose parti del globo. Dalla Colombia a Tahiti, dal Burkina Faso alla Malesia.

All'inizio del suo attivismo politico, Bové ha coltivato tendenze conservatrici e protezioniste. La sua prospettiva è mutata negli anni, si è fatta più globale e connessa a temi sociali, non solo quelli legati alla produzione agricola e all'ambiente.

Ska Keller


SPAIN-UE-GERMANY-GREEN PARTY-KELLER

Classe 1981, Franziska Keller fa parte del Partito dei Verdi tedeschi. Nel 2009 ha conquistato un seggio al parlamento di Strasburgo. Parla sei lingue. Si è laureata in scienze islamiche, turcologia e giudaismo. Nel 2001 entra nel movimento giovanile dei verdi. Successivamente ha ricoperto vari ruoli all'interno del partito, fino ad assumere la carica di portavoce nel Land del Brandeburgo.

A Strasburgo si è occupata principalmente di migrazione e rapporti tra Unione Europea e Turchia.

Gestisce un blog, dove mantiene un filo diretto con i suoi elettori.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO