Fa il meccanico in Germania, ma in Ghana è un re

Lavora in un’officina di Ludwigshafen, ma tramite Skype e un vicario nella patria d’origine, Céphas Bansah governa su duecentomila di persone

Quando era giovane suo nonno gli disse di partire, di andare in Germania e Céphas Bansah obbedì, un po’ per l’autorità dell’anziano parente e un po’ perché un suddito non può rifiutare gli ordini del suo re. Erano gli anni Settanta, la Germania Ovest era un Paese florido e Céphas si mise a studiare sodo, prese due Meisterbriefe ovverosia due diplomi di meccanico specializzato e, successivamente, iniziò a riparare automobili.

Ora che di anni ne ha 65, Céphas è tutt’altro che un pensionato, continua a lavorare fra pistoni e carburatori, marmitte e batterie. Ma, sopra la sua officina di Ludwigshafen, al primo piano ci sono tutti i simboli e “i ferri del mestiere” della sua seconda professione, quella a cui dedica le sue sere e i giorni di festa: quella di re.

Già perché ventidue anni fa, alla morte del nonno, lo stato tribale di Hohoe, guidato dalla tribù degli Ewe si ritrovò a dover eleggere il successore al trono. Il padre di Céphas fu escluso a priori perché mancino e la scelta degli anziani della tribù ricadde sull’allora 43enne Céphas.

Céphas disse che non sarebbe più tornato in Ghana: come fare, dunque, per rispettare le volontà del nonno. Un fax appena installato in un villaggio dello Stato di Hohoe permise di fare il miracolo: da allora Céphas si divide fra le due attività. Di giorno quelle di riparazione delle quattroruote, di sera quelle di amministratore di un regno che conta attualmente 206mila abitanti.

Nel frattempo prima le mail, poi Skype hanno reso più agevole la comunicazione con il suo paese d’origine. Céphas sceglie le ditte che devono costruire scuole, strade, edifici e ponti, amministra le finanze attraverso un vicario e lo fa da un ufficio arredato con tanto di trono , scettro, corona e tigri imbalsamate. Otto volte l’anno va nel suo Paese per assicurarsi che tutto proceda per il verso giusto. Un re part time che non ha intenzione né di abdicare, né di andare in pensione.

Video | Youtube

Via | Orf

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO