Virus, la puntata del 14 febbraio 2014

La puntata di Virus in diretta su PolisBlog

23.35 Beccalli Falco chiude dicendosi ottimista sul futuro dell'Italia. Finisce la puntata.
23.32 Beccalli Falco: "Le nuove generazioni sono meno ambiziosi di quanto fossimo noi".
23.27 Le critiche a Obama.
falco
23.25 Beccalli Falco: "Merkel è la leader al mondo più efficace, fa gli affari europei non solo tedeschi. Sa ascoltare".
23.21 L'imprenditore dice che se fosse rimasto in Italia non avrebbe fatto questa carriera.
23.19 Il fatturato mondiale della General Electric: 150 miliardi di dollari.
Nani Beccalli Falco
23.16 L'intervista a Nani Beccalli Falco, presidente e amministratore delegato della General Electric Europa. Con Porro che non riesce a nascondere che si tratta di un'intervista già registrata.
23.14 Sarti ricorda che i parlamentari grillini hanno donato metà stipendio alle piccole e medie imprese. Ronzulli la interrompe. Sarti poi rivendica l'emendamento inserito nella legge di stabilità che impone alle aziende che hanno preso contributi di restituirli in caso di delocalizzazione entro tre anni.
23.12 Sallusti nota la novità: il premier Renzi e il capo dell'opposizione Berlusconi sono in sintonia su alcuni aspetti.
23.09 Altro collegamento in Brianza.
22.59 Vittorio Sgarbi commenta un quadro de Il Caravaggi, I bari.
22.55 Pubblicità.
22.54 In realtà anche privatizzando il debito pubblico salirà.
debit
22.51 Spazio al fact checking sulla dichiarazione di Letta.
fact checking1
22.50 Per Cerno Sarti "ha letto al contraio la Costituzione" perché quando essa è rispettata parla di colpo di Stato.
22.47 Sgarbi: "Napolitano non può essere accusato di cose insensate. Sarti, il suo capo è un assassino, pregiudicato. Befana".
La replica: "Queste sono scemenze sfornate da un pregiudicato, pure lui. È un teatrino".
sgarbi4
22.45 Sarti: "Se incontrassi Napolitano gli chiederei cosa si diceva due anni con Mancino al telefono".
22.44 Sarti dice 'magari' alla possibilità di dimissioni di Napolitano.
22.42 Carbone non coglie invece elemeni dietrologici rispetto al libro di Friedman.
22.41 Sallusti dice che nel libro di Friedman ci sono tre sponsor di Renzi: "De Benedetti, Prodi e Monti".
22.38 Si parla ora del caso Napolitano. Al suo posto al Quirinale arriverà Prodi? Per Sallusti l'ipotesi è concreta e il nome di Prodi piace anche a Renzi.
22.33 Pubblicità.
22.31 Nuovo collegamento da Agrate, dove gli imprenditori si rivolgono a Carbone chiedendo quali risposte darà il governo Renzi.
22.28 E anche le stime di crescita nel 2014 pongono l'Italia all'ultimo posto.
stime di cresciata
22.27 Porro mette a confronto la crescita del Pil di Italia e Francia.
trimestri
22.25 Sallusti concorda: "Il Parlamento non vuole andare a votare. Renzi, a differenza di Grillo e Berlusconi, non ha pesato i suoi voti".
22.22 Sarti dice che in tv e sui giornali si cercano di tessere le lodi di Renzi, ma la realtà è quella delle imprese che rischiano di chiudere:

È gravissimo che i cittadini non possano essere interpellati. Renzi e i parlamentari cercheranno di non andare al voto perché hanno timore.

22.18 I commenti di Sottile e Buttafuoco su Renzi. Buttafuoco:

È tutto un cancelletto-minchiata.

22.17 La fiducia nei confronti di Napolitano (c'è un errore grafico, l'ultimo dato risale al 2014).
FIDUCIA NAPOLITANo
22.15 Carbone ribadisce: "Renzi è consapevole che sta mettendo la faccia su un'operazione che gli fa perdere popolarità".
22.13 No ai modi di Renzi.
porrro
22.13 I sondaggi (un po' datati, in realtà).
fiducia1
22.10 Carbone spiega che le multinazionali sono interessate alla riduzione del cuneo fiscale solo in piccola parte; decisiva invece è avvertira la vicinanza dello Stato.
22.08 Cerno: "La politica italiana cambia quando cambia il linguaggio. Ora con Renzi cambia il linguaggio".
22.03 Un servizio analizza la comunicazione di Renzi. Metafore e riferimenti pop.
pensante
22.01 Ronzulli: "Il mercato interno italiano è ormai morto".
21.59 Gli ingegneri di Micron spiegano che c'è un problema generale del costo del lavoro in Italia. E chiedono a Renzi di recarsi sul luogo per conoscere la situazione e capire che una multinazionale sta facendo sciacallaggio.
21.57 Nuovo collegamento da Agrate: 420 lavoratori Micron rischiano il licenziamento.
21.56 Sallusti spiega il caos italiano: "Renzi è figlio del berlusconismo ma è finito a sinistra, Alfano si trova benissimo a sinistra".
21.54 Poi da parte del Cavaliere gli "auguri di tutto cuore" a Renzi.
21.54 Berlusconi oggi in Sardegna ha ricordato di essere l'ultimo Premier eletto dal popolo. Poi è tornato a parlare di colpo di Stato in riferimento a quanto avvenuto a novembre 2011.
berlusconi comizio
21.49 Ronzulli rinfaccia ai grillini di aver fatto sempre campagna elettorale sfilandosi dal tavolo della responsabilità.
21.48 Sarti parla di rispetto delle regole e ricorda la partecipazione dei cittadini permessa tramite la rete.
21.46 Sarti insiste dicendo che la discussione deve avvenire in Parlamento, come invece non è successo nemmeno per la legge elettorale.
21.43 Giulia Sarti del M5S in collegamento:

Abbiamo detto no alle consultazione perché non sono tali. Si sa già qual è l'epilogo, sono un teatrino e una farsa. Non potrà mai essere un'unica persona a salvare il Paese. Il carro è marcio.


giulia sarti

21.41 Carbone: "Renzi quello che ha fatto per ora ha dimostrato di saperlo fare".
21.41 Anche per Cerno il governo Renzi non durerà tre anni e servirà a far tornare alle urne il Paese.
21.38 Cerno: "Ora si è capito quel #enricostaisereno: gli avrebbe tolto preoccupazioni e incombenze".
21.35 Sallusti aggiungerebbe a questo titolo de Il Giornale (di qualche giorno fa) la frase 'e dice palle':

Ha preso in giro Letta, parte del Pd. Io escludo in maniera categorica che Renzi voglia guidare il Paese con Alfano e la minoranza del suo partito. Il progetto di Renzi non è governare fino al 2018 con questa maggioranza. Escludo che Berlusconi rimanga a cuccia. Insomma, Renzi e Berlusconi sono troppo pazzi, ambiziosi, non la raccontano giusta.

il giornale
21.29 In un servizio rivediamo gli ultimi avvenimenti politici, con il duello Renzi-Letta vinto dal primo. Con Alfano che rivendica la crescita, piccola, ottenuta grazie al governo.
21.25 Ronzulli nota che la maggioranza resterà la stessa e quindi cambierà poco. "Forza Italia farà opposizione, votando però i provvedimenti giusti e utili. Renzi aveva detto che sarebbe passato dalle urne, ma così non ha fatto".
ronzulli
21.24 Carbone elenca le tre ipotesi che erano in palio. Poi ammette che Renzi è consapevole del rischio personale.
21.21 Collegamento in diretta da Agrate, in Brianza, dove gli ingegneri della Micron rischiano il licenziamento.
agrate
21.16 Porro mostra le prime pagine di alcuni quotidiani stranieri che hanno commentato l'ascesa di Renzi al governo. Poi legge una lettera inviata oggi da un imprenditore che affida nuove speranze a Renzi.
21.12 Si parte con la copertina dedicata ai fatti politici delle ultime ore con le parole di Renzi alla direzione del Pd e le dimissioni di Letta.
nicola porro4

Questa sera su Rai2 a Virus - Il contagio delle idee in primo piano lo scontro nel partito democratico tra il segretario Matteo Renzi e il premier Enrico Letta, e le sorti del governo. PolisBlog seguirà la puntata in liveblogging a partire dalle ore 21.10.
Ospiti di Nicola Porro saranno Ernesto Carbone, deputato del Pd, Licia Ronzulli di Forza Italia, il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti, il giornalista Tommaso Cerno e in collegamento Giulia Sarti del Movimento 5 Stelle.

Nel fact checking di questa settimana a confronto i due discorsi degli antagonisti, quello di Enrico Letta e Matteo Renzi. Il sondaggio di Alessandra Ghisleri prenderà in esame quanto la disputa tra Letta e Renzi stia incidendo sulla fiducia degli italiani nei loro confronti. Stasera Vittorio Sgarbi commenterà un quadro de Il Caravaggi, I bari.
Protagonista dell’intervista finale sarà Nani Beccalli Falco, tra gli imprenditori italiani più importanti al mondo, presidente e amministratore delegato della General Electric Europa.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO