Papa Francesco a San Valentino accoglie 25mila fidanzati in Vaticano

Migliaia di giovani coppie prossime al matrimonio riceveranno la benedizione del Sommo Pontefice

Sono circa 25mila i fidanzati attesi in Vaticano da Papa Francesco, quest’oggi, in occasione dei festeggiamenti di San Valentino. L’udienza dei giovani – provenienti da 28 paesi del mondo – coinvolge le giovani coppie che hanno intenzione di sposarsi nei prossimi mesi.

Il Vaticano, dunque, apre a una festività del calendario cattolico che è diventata più che altro oggetto di una celebrazione sociale e commerciale. Dopo una prima ora nella quale i fidanzati si prepareranno all’incontro con il Sommo Pontefice con racconti vissuti, canzoni e poesie d’amore, alle 12 Papa Francesco arriverà in piazza San Pietro e dialogherà con tre coppie di fidanzati. Le domande riguarderanno la difficoltà attuale di compiere una scelta definitiva, le qualità della famiglia cristiana, lo stile da scegliere per la celebrazione del sacramento del matrimonio.

A chiudere l’udienza sarà un momento di preghiera collettiva con una preghiera dei fidanzati che è stata pensata appositamente per questo evento. Seguirà la benedizione papale.

A tutte le coppie verrà distribuito un dono pensato ad hoc per la celebrazione delle nozze.

La ricorrenza di San Valentino fu introdotto nel 496 da Papa Gelasio che scelse il 14 febbraio, presumibilmente nel tentativo di cristianizzare la festività pagana dei lupercalia romani, riti dedicati alla fertilità e solitamente celebrati in corrispondenza del 15 febbraio.

Con Papa Francesco la Chiesa Cattolica sembra mettersi sulle orme di Gelasio; più che il tentativo di "ri-cristianizzare" una festa commerciale, c’è, molto più prosaicamente, una semplice questione di opportunità: perché non proseguire sulla strada del marketing e comunicazione con una festa che, in fin dei conti, nasce nell’alveo della Chiesa di Roma?

Video | Youtube

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO