Elezioni 2013: Montezemolo si candiderà


Luca Cordero di Montezemolo annuncerà presto la propria candidatura alle prossime elezioni, ne è sicuro L'Espresso che oggi riporta anche la tabella di marcia che porterà il presidente della Ferrari a lasciare le sue aziende per scendere finalmente in campo con la sua Italia Futura. I segni c'erano tutti, a partire dal botta e risposta con Casini di qualche giorno fa: l'Udc, stanca di corteggiare Montezemolo si era buttata sui ministri del governo Monti, scatenando le critiche di Italia Futura.

La nuova creatura di Casini (ancora abbastanza informe) è una bella tegola per Montezemolo, che pensava di avere campo libero al centro e tra i delusi dei due poli vista la simpatia con Casini, anche per questo ha impresso un'accelerata alla discesa in pista, tanto per restare nell'ambito delle metafore automobilistiche. Un altro segnale è stato il tweet polemico di Andrea Romano, direttore di Italia Futura, contro SWG che non rileva nei propri sondaggi la creatura di Montezemolo. E i sondaggi sono in effetti un punto dolente.

Dopo che Montezemolo era accreditato al 20% e più quando si iniziò a vociferare della sua candidatura, tra il 2009 e il 2010, le sue quotazioni sono scese drasticamente sia per la sua indecisione, sia per l'avvento del governo Monti che ha cambiato il quadro politico. E in effetti alcuni rilevamenti prima dell'estate davano il cosiddetto "partito dei carini" a meno del 5%, e altri, come SWG, non lo rilevavano affatto. Quindi Montezemolo sa che deve rischiare il tutto per tutto, senza mezze misure: o sfonda, o fa flop. Ma d'altronde quale momento migliore di questo, con la vecchia classe politica che annaspa, senza leader credibili e con un quadro elettorale tutto da comporre?

A spingere per la candidatura (con conseguente affidamento della Ferrari a Lapo Elkann) non solo il pressing dei suoi consiglieri, che dopo i tentennamenti estivi stavano per lasciare la nave. L'alleanza con Fermare il declino di Oscar Giannino ha dato a Italia Futura un programma politico che a questo punto sarebbe inutile far rimanere sulla carta, e d'altronde Giannino ha trovato una struttura territoriale che altrimenti mancava. Poi c'è la campagna di Renzi per le primarie PD. Montezemolo guarda con favore al "rottamatore": se Renzi dovesse vincere, si potrebbe pensare a un'alleanza con Italia Futura, se dovesse perdere Montezemolo non dispera di portarlo dalla sua parte.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO