Proteste in Venezuela: Usa smentiscono di soffiare sul fuoco

Maduro espelle tre funzionari dell'ambasciata americana a Caracas, sospettati di aver cospirato contro di lui.

Gli Stati Uniti smentiscono di star fornendo aiuti ai manifestanti in Venezuela, in piazza da giorni per protestare contro il presidente Nicolas Maduro. La portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Jan Psaki, ha rilasciato una dichiarazione ufficiale sull'argomento: "Le accuse secondo cui gli Stati Uniti forniscono aiuto ai manifestanti in Venezuela sono false e prive di fondamento".

A Caracas, sono stati appena espulsi tre funzionari dell'ambasciata americana su ordine del presidente Maduro. Sarebbero accusati di aver incontrato gli studenti durante le proteste più recenti. Questa decisione ha fatto infuriare Washington. I sospetti su un ruolo attivo degli Stati Uniti nascerebbero dalle "richieste inaccettabili" ricevute dal rappresentante di Caracas presso l'Osa, che ha sede a Washington, dopo che il segretario di Stato americano John Kerry ha espresso la sua preoccupazione per la situazione in Venezuela.

"Io ricevo solo ordini dal popolo" ha fatto sapere Maduro, annunciando nel contempo l'espulsione dei tre diplomatici a stelle e strisce. E aggiungendo che tra le richieste americane ci sarebbe anche la sospensione dell'ordine di cattura emesso contro Leopoldo Lopez, definito un "fascista vigliacco" dal presidente venezuelano.

Lopez, il vero leader dell'opposizione, è ricercato con l'accusa di aver istigato gli scontri avvenuti nella capitale. Ma lui ha annunciato, in un video, che si consegnerà alla giustizia. Vuole però essere accompagnato in corteo dai manifestanti. "Non ho nulla da temere perché non ho commesso nessun delitto". E' pronto a consegnare alle autorità un dossier con "foto, video e altre prove" sugli episodi di violenza della settimana scorsa, per esigere "il disarmo dei gruppi paramilitari che sono i responsabili degli omicidi".

Scontri in Venezuela

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO