Berlusconi, arieccolo! Il Cav straparla per spaccare il PD

Su Silvio Berlusconi, a sinistra, non c’hanno mai azzeccato. Quando l’allora ex palazzinaro e nuovo tycoon televisivo annunciò la sua “discesa in campo” i giovani ex Pci Occhetto, D’Alema, Veltroni, sempre con la bacchetta in mano e con la puzzetta sotto il naso lo stroncarono: “Non prenderà un voto, la politica lo stritolerà”. Poi, come si sa, per quasi 20 anni di fila, il Cav è stato anche il “proprietario” dell’Italia, rovinandola, non ostacolato da una sinistra col torcicollo e un centrosinistra Made in Italy con troppi galli nel pollaio e troppe poltrone da spartire.

Ora, alla vigilia di una campagna elettorale al color bianco, l’ex Unto del Signore torna a farsi sentire. L’assist, ovvio, glielo hanno fornito quelli del Pd, grazie ai nuovi casini interni apertasi fra Renzi e Bersani con le primarie senza regole, una tagliola più che una risorsa per un partito che non fa mai tesoro dei propri errori.

Qual è, dunque, il primo pensiero del Cav? Il Pd, diamine! O meglio, il “bischero” Matteo Renzi cui va l’augurio dell’ex premier “per vincere le primarie del pidì”. E’ vero, Berlusconi tenta di inquinare il confronto-scontro interno del Pd spingendo i suoi nel territorio a contaminare le primarie del principale partito avversario del Pdl.

Ma è altrettanto vero che Berlusconi, quando afferma che “Renzi porta avanti le idee del Pdl sotto le insegne del Pd” non dice solo una bischerata e non gioca solo a strumentalizzare il sindaco di Firenze. Infatti Renzi, come afferma Stefano Fassina: “interpreta uno spartito culturale che lo ha portato a prendere posizioni coincidenti con quelle del governo Berlusconi”. Chiaro? Chi non ricorda, ad esempio, la posizione di Renzi rispetto allo “sceriffo” Marchionne e all’articolo 18?

Berlusconi sarà anche un irresponsabile e un pericolo per l’Italia ma il Partito Democratico resta un guazzabuglio che uno come il Cav – con l’aria che tira - potrebbe farselo in un sol boccone.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO