Governo Renzi: sabato la presentazione dei ministri e il giuramento

Ma prima ci sono da superare le questioni che riguardano Alfano e il futuro ministro dell'Economia.

Il governo Renzi dovrebbe ricevere il voto di fiducia in Parlamento lunedì prossimo, mentre la presentazione della lista dei ministri e il seguente giuramento della squadra di governo andrà in scena sabato 22 febbraio. Questo sempre che Renzi riesca davvero a sciogliere tutti i dubbi che ancora ci sono e che riguardano in primis il ministero dell'Economia.

E, almeno stando alle indiscrezioni che circolano, tra il premier incaricato e il presidente della Repubblica inizierebbero già a esserci i primi scontri, su più di un argomento. Il principale nodo è quello, appunto, del ministero dell'Economia: Napolitano desidererebbe addirittura un bis di Saccomanni, in modo da garantire quella continuità che, per lui, è il valore principale in questa fase.

Un bis di Saccomanni però non è ben visto dal premier in pectore, perché rovinerebbe l'immagine di discontinuità che vuole a tutti i costi dare rispetto al governo precedente. Un compromesso si potrebbe trovare grazie al nome di Guido Tabellini, ex rettore della Bocconi ben visto da entrambi. "Ben visto", appunto. E non molto di più: per Renzi si tratta di un nome che non gli garantirebbe una sintonia, mentre per Napolitano è difficile immaginare quale potrebbe essere la linea economica di questo possibile ministro.

Le difficoltà riguardano però anche il ruolo di Alfano: Renzi preferirebbe non affidargli il ruolo di vicepremier. E sempre per la stessa ragione: come mostrare discontinuità rispetto al governo Letta se c'è lo stesso vicepremier (e addirittura, forse, lo stesso ministro dell'Economia)? Tutti nodi che vanno risolti inevitabilmente entro sabato, se si vogliono rispettare i tempi e arrivare alla presentazione della squadra di governo e poi al giuramento.

Italian Democratic Party PD National Assembly

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO