Dalai Lama: oggi l'incontro con Obama, Cina chiede di cancellare summit

E' la terza volta che i due leader hanno un faccia a faccia, Pechino ribatte: "Enorme interferenza nei nostri affari interni".

La Cina spera fino all'ultimo che Barack Obama cancelli l'incontro previsto per oggi alla Casa Bianca con il Dalai Lama. In un comunicato, il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino ha definito "un'enorme interferenza" Usa negli affari interni della Cina l'appuntamento tra il presidente americano e il leader religioso.

"Esortiamo gli Stati Uniti a prendere in seria considerazione le preoccupazione della Cina e ad annullare immediatamente la riunione pianificata" si può leggere nel comunicato che la Cina ha fatto pervenire alle autorità americane. A dare l'annuncio del summit alla Casa Bianca è stata Caitlin Hayden, portavoce del Consiglio nazionale di Sicurezza.

"Gli Stati Uniti considerano il Tibet come parte della Cina, ma sono preoccupati per le continue tensioni e il deteriorarsi della situazione dei diritti umani nelle regioni tibetane della Cina". Pechino non accetta, nonostante la precisazione, che Obama incontri il Dalai Lama e attacca: "Il summit rischia di provocare danni seri alle relazioni tra i due Paesi".

Non è la prima volta che i due leader si incontrano, anche se era dal 2011 che non accadeva più. La prima volta è accaduto nel 2010, la seconda proprio nel 2011. Entrambe le volte, il bilaterale si svolse tra le proteste provenienti dal governo di Pechino. Anche questa volta andrà così perché la Casa Bianca non intende fare passi indietro.

Il Dalai Lama alla Casa Bianca

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO