Governo Renzi: Filippo Bubbico Viceministro dell'Interno


Filippo Bubbico

è stato riconfermato viceministro dell'Interno. Classe 1954, si è laureato in architettura nel 1979, a Roma. Dopo un'esperienza biennale nel Consiglio Regionale della Basilicata, nel 1987 diventa segretario provinciale del Pci a Matera.

Nel 1991 approva "la svolta" di Achelle Occhetto ed entra nel Partito Democratico della Sinistra. Successivamente aderisce ai Democratici di Sinistra di Massimo D'Alema. Nel 1995 è assessore alla Sanità e all'Ambiente della Regione Basilicata. Dal 2000 al 2005 diventa Presidente della Regione, eletto con un vasto consenso: il 63,1%.

Nel 2006 viene eletto al Senato ed è nominato da Romano Prodi Sottosegretario di Stato per lo sviluppo economico. Cinque mesi dopo si dimette da senatore. Entra Partito Democratico, aderendo all'area dei veltroniani. Alle elezioni del 2008 viene rieletto senatore per il Pd e diventa componente della commissione permanente per l'industria, il commercio e il turismo.

Nel dicembre del 2012 i candida alle primarie del Pd per il parlamento, nella circoscrizione di Matera. Si classifica primo e alle elezioni è rieletto senatore. Nel governo di Errico Letta ricopre la carica di vicemnistro dell'Interno. Bubbico ha appoggiato Gianni Cuperlo alle primarie del Pd.

In seguito alla puntata di Presa Diretta di Riccardo Iacona, intitolata "Morti di Stato", il vice di Alfano è intervenuto sul quotidiano Europa. Ivi Bubbico ha fatto riferimento ad un nuovo patto tra forze dell’ordine e società civile:

"Si deve stabilire un perimetro definito e un sistema di regole chiaro e bisogna avere la capacità di farle funzionare. L’uso degli strumenti di coazione deve muoversi all’interno di questo sistema di regole e non può essere tollerata nessuna infrazione e nessuna deroga. Solo in questo modo si può sfuggire alla retorica buono/cattivo che non solo non risolve i problemi, ma che acuisce contrapposizioni ideologiche che non portano da nessuna porta"

filippo bubbico

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO