Gli amici di Bossi

Lo spauracchio è ancora lì. Certo, il federalismo è passato in Consiglio dei ministri ma Bossi lo sa bene che non vuol dire proprio nulla. Ci sono ancora le commissioni (“dove si litiga parecchio”) e poi l’aula (“dove si fa finta di non litigare perchè la gente vede”). E sarà in quest’ultima sede che, la Lega – minaccia il Senatur da Venezia dove benedice il popolo padano con l’acqua del Po -, conterà “amici e nemici”. E i nemici - è la preoccupante precisazione – “lo saranno per sempre”. I furbi, sono avvisati.

Sembra essere, quello del leader del Carroccio, un avvertimento rivolto più al suo schieramento, al Pdl insomma, che all’opposizione sulla quale, tuttavia, Bossi crede e ha da sempre cercato il consenso in materia. Perché bisogna essere realisti: se si vuole che il federalismo venga applicato è necessario un’intesa con quella parte politica che rappresenta la stragrande maggioranza delle regioni italiane alle quali, di fatto, è demandato il potere che lo Stato – attraverso una simile svolta – intende cedere ai territori.

Ma al Pd, in modo particolare, la Lega guarda anche per la riforma della Costituzione che dovrà essere licenziata con la maggioranza dei due terzi delle Camere. Stamani, al Giornale, Roberto Calderoli, ministro per la Semplificazione normativa, dice che la bozza è pronta e, strizzando l’occhio ai democratici, aggiunge: “E’ una riforma che riprende buona parte del lavoro svolto nella precedente legislatura, già approvato dalla commissione Affari costituzionali della Camera”.

In ballo c’è la riduzione del numero dei parlamentari, l'attuazione del Senato federale, il rafforzamento dei poteri del premier con contestuale rafforzamento di quelli del Parlamento e la revoca dei ministri affidata al premier d'intesa con il capo dello Stato. Si parla anche di eliminazione delle Province ma Calderoni spiega che “la questione sarà affrontata con il Codice delle autonomie” senza passare “per via costituzionale”. Il tutto, entro il 2010. Amici permettendo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO