Montezemolo contro Monti: "Timido sulle liberalizzazioni"

La "discesa in campo" di Luca Cordero di Montezemolo si fa attendere da diverso tempo, ormai. Si tratta di anni, sin dai tempi in cui rivestiva la carica di presidente di Confindustria. Si favoleggia di un suo impegno in politica, si è ipotizzato in una sorta di partnership con l'UDC, ma tutto pare essersi è arenato. Lui, "Luca Luca", ha un ottimo rapporto con Casini, ma il leader dell'Unione Democratica di Centro è troppo furbo per non rendersi conto che di un Montezemolo, in questo momento storico, se ne farebbe ben poco.

Questo non (ci) risparmia da uscite su temi economici e politici fra i più disparati, ultimo in ordine di tempo quello legato alle liberalizzazioni. In un convegno sul tema organizzato dall'Istituto Bruno Leoni Montezemolo ha attaccato Monti e il suo governo:

Sono abbastanza stupito che un governo con un presidente del Consiglio che ha fatto con grande coerenza e determinazione in Europa e non soltanto delle liberalizzazioni un credo di tutta la sua vita non sia riuscito con questo governo ad affrontare un tema fondamentale, che è quello delle liberalizzazioni. Abbiamo bisogno di iniettare concorrenza con regole chiare e di farle rispettare, tutto è per il bene dei cittadini

Non esattamente il tipo di argomentazioni che in questo momento hanno presa sull'elettorato, si comprendono le perplessità della "volpe" Casini.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO