La Gabbia, la puntata del 16 marzo 2014

La 26esima puntata del programma d'approfondimento politico di La7 in diretta su Polisblog.

la gabbia 1 26 19

00:25 la puntata di stasera termina qui.

la gabbia 1 26 18

00:22 si continua con l'editoriale in musica di Gianluigi Paragone.

la gabbia 1 26 17

00:17 l'intervento satirico di Paolo Hendel nei panni di Carcarlo Pravettoni.

la gabbia 1 26 16

00:12 Ferrero: "Noi proponiamo di togliere l'Imu e sui patrimoni sotto i 700mila non si paga nulla. Non graveremo sul ceto medio che non verrà toccato". Giordano: "Siamo ad un bivio. La tassa patrimoniale deve incidere su una larga fascia e quindi per forza sul ceto medio. E' inefficace, è una tassa che viene elusa perché tanti ricchi hanno le società all'estero". Ferrero: "Servono le tasse anche per le società offshore e ridurre le tasse ai lavoratori". E' il momento del servizio "Simpatia, portami via" dedicato ai politici che reagiscono male ai giornalisti de La Gabbia.

00:08 assistiamo ad un match per la Patrimoniale. Mario Giordano, contrario, contro Paolo Ferrero, favorevole. Ferrero: "La nostra idea è semplice. Il 10% ricco ha 4mila di patrimonio. Basterebbe una tassa dell'1%. Sono 40 miliardi all'anno". Giordano: "Sono contrario perché i ricchi non pagheranno mai il patrimoniale. E' una tassa che graverà sul ceto medio. Basta tasse. La patrimoniale diventerebbe una scusa per non ridurre la spesa".

la gabbia 1 26 15

00:01 è tempo di un altro servizio dedicato ad una famiglia che ha perso la casa messa all'asta da Equitalia. All'interno dell'abitazione, vivono una signora di 100 anni e un disoccupato: "Questo è rubare".

la gabbia 1 26 14

23:51 Rotondi: "Si dovrebbe discutere se abolire le regioni oppure no". Parte il servizio dedicato ai Fuggitivi, i politici che non rispondono alle domande dei giornalisti de La Gabbia.

23:48 Gentili: "Napolitano continua a tirare i fili dei burattini. Dovrà rassegnarsi". Fratini: "Renzi avrebbe preferito Del Rio. Non abbiamo mai visto manovre con coperture. L'unica manovra possibile è quella di farla con il deficit oppure chiedere un favore all'Europa che ci dovrebbe far sforare".

la gabbia 1 26 13

23:41 Alfieri: "Nella situazione in cui siamo, c'è molta inefficienza italiana. Dare contro l'Europa è un giochino che strappa l'applauso ma domani abbiamo ancora il problema da risolvere". Gentili: "Abbiamo avuto ministri dell'economia che sono stati dei vigilantes. Renzi si propone come nuovo in un periodo di immobilismo totale con un atteggiamento più aggressivo verso l'Europa". Parte il servizio di Nessuno, intitolato "L'ira di Napolitano su Renzi".

23:37 Rotondi: "Grillo ha parlato di unione europea. Bisogna andare avanti e non indietro. Le cose che ho votato sono state una conseguenza dei patti con l'Europa. I patti sono stati votati dal Parlamento per forza di cose. Le cose che abbiamo votato le avrebbe votate qualunque governo di qualunque colore".

23:35 dal pubblico, Bottega Partigiana: "Siamo una sinistra che vogliamo uscire dall'euro. Non è solo un argomento della destra. Vorrei ricordare al berluscones Giordano e Rotondi che hanno votato il Fiscal Compact, il pareggio di bilancio e non solo...". Rotondi: "Io non ho mai detto di essere a favore dell'uscita dell'euro. Io raccomando Berlusconi fino a 88 anni. Viva Berlusconi per altri 40 anni!". Bottega Partigiana: "Sei un medico fallito raccomandato da Berlusconi".

23:30 Fratini: "Non abbiamo banche cattive ma cattive banche. C'è un sistema sfuggito al controllo".

la gabbia 1 26 12

23:23 questo servizio, invece, è dedicato alle banche che non concedono prestiti alle imprese. Si parla anche delle spese che il cittadino ha diritto a chiedere indietro alle banche.

la gabbia 1 26 11

23:12 Paolo Ramella, commerciante: "Devo pagare 500 euro di multa per 40 centesimi di evasione". Parte il servizio satirico di Saverio Raimondo.

23:10 Gentili: "Il problema dell'Europa è l'austerità. E' una politica "non politica". L'euro non esiste da un punto di vista politico". Giordano: "L'obiettivo dell'Europa è soltanto quello di non sforare il 3%. Le differenza tra Italia e Germania sono aumentate. L'euro ha distrutto la comunità europea".

23:08 Alfieri: "L'Europa è ciò che gli Stati vogliono che sia. Domani Matteo Renzi non andrà dalla Merkel col cappello in mano. Siamo entrati in una fase nuova. Lo vedo più leader. Renzi ha capito che l'austerity vada cestinata".

23:06 Rotondi: "Abbiamo fatto un governo ombra perché stiamo all'opposizione. Il governo Renzi è un governo Letta bis. Riguardo l'Europa, io sono d'accordo con Grillo. Il tema non è uscire dall'euro, il tema è il seguente: i dividenti non possono essere di uno solo e i debiti, invece, sono solo degli altri".

23:01 Marco Alfieri si aggiunge al parterre degli ospiti. Giordano: "A me fa paura che il nostro piano di lavoro deve essere presentato prima alla Merkel. Siamo ingabbiati da un'Europa fatta su misura per la Germania. L'Europa non ha risolto nessun problema. L'euro ha soltanto distrutto".

la gabbia 1 26 10

22:51 parte un servizio dedicato ai vitalizi "sexy" dei politici in Alto Adige.

22:46 Ferrero: "Queste misure aumentano la precarietà. Il mercato del lavoro dei giovani è una schifezze. Queste norme lo peggiorano. Un datore può assumere un lavoratore con un contratto a termine. Sarà un precario a vita e verrà anche ricattato. Questa misura non fa un posto di lavoro".

22:44 Gianfranco Rotondi è un altro ospite di stasera. Ichino: "I lavoratori delle aziende in crisi devono passare alle aziende sane. Sul contratto a termine, la Cgil ha fatto un'apertura sui contratti indeterminati. Noi salutiamo quest'apertura molto positivamente. Un giovane che si affaccia sul mondo del lavoro non vede l'articolo 18 neanche con il cannocchiale. Il codice del lavoro semplificato è essenziale".

la gabbia 1 26 9

22:37 in questo servizio, ascoltiamo le dichiarazioni di Grillo (in visita ai cantieri dell'Expo 2015) contro Renzi e l'Europa: "L'Europa deve essere una comunità e non un'unione. Faremo un referendum sull'euro. Dobbiamo uscire dal debito".

la gabbia 1 26 8

22:29 Ichino: "Se un'azienda è sana, non deve chiudere. Ma c'è il problema delle aziende che non sono sane. Il segno meno sta cominciando ad essere sorpassato dal segno più. In questo momento, stiamo avendo una situazione in cui le aziende in crescita superano le aziende in crisi". Il pubblico contesta.

22:28 Ferrero: "Bisogna fare una norma: le aziende che delocalizzano devono restituire i soldi".

22:26 Beppe Morabito, Askoll, prende la parola: "La nostra azienda si è delocalizzata per andare a fare più profitti. Ci prendono tutto quello che possono e poi vanno all'estero. Faremo il possibile per far rimanere l'azienda ad Asti. Chiediamo alle istituzioni di intervenire. Chi prende aiuti dallo Stato non può scappare".

la gabbia 1 26 7

22:20 Ichino: "La banca europea ci ha salvati". Parte un servizio dedicato ai dipendenti del sindacato che non percepiscono lo stipendio da mesi.

22:18 Giordano: "Sono d'accordo sul rompere il vincolo europeo. Il danno maggiore è stato inginocchiarsi alla Merkel. Le aziende chiudono perché ci siamo infilati in una gabbia da cui non riusciamo ad uscire. Noi siamo più povere, la Germania continui ad arricchirsi".

22:15 Ferrero: "Renzi non ha niente a vedere con la sinistra. La sinistra è un'altra cosa. Renzi è di centro, è un democristiano. La disoccupazione è aumentata a causa delle politiche dei governi. Con le politiche di austerità, hanno ridotto la disponibilità di denaro da parte delle famiglie, le famiglie non comprano e le aziende vanno male. Bisogna rovesciare la situazione. Bisogna prendere i soldi dove ci sono. Serve una patrimoniale sulle grandi ricchezze. Non bisogna rispettare il vincolo fissato in sede europea. E' necessario intervenire sul riassetto del territorio. Noi comunisti vogliamo togliere le tasse alle famiglie e farle pagare ai ricchi". Giordano: "Basta tasse!".

22:12 Fabrizio Colli, Sant'Andrea, azienda novarese: "Dopo 10 anni di lotta alla crisi del nostro settore, succede che i conti vanno male e ci sarà il fallimento. In questo momento, abbiamo ordini e c'è lavoro. Il lavoro c'è ma i conti non tornano. C'è stata una gestione disastrosa. Non riusciamo a venir fuori dal fallimento".

la gabbia 1 26 6

22:06 parte un servizio dedicato alla ricetta di Poletti per risolvere il problema della precarietà.

22:05 Ichino: "Gli altri hanno fallito perché si sono fermati davanti ai vecchi. Renzi vuole dimostrare che con equità si può fare questa piccola correzione. Gli 80 euro in più ritornano subito allo Stato perché vengono sicuramente spesi. Ciò porta un gettito per lo Stato".

22:00 Pietro Ichino, Marco Fratini e Paolo Ferrero sono gli altri tre ospiti di stasera. Fratini: "3 miliardi sicuri arriveranno dalla revisione della spesa pubblica. Renzi aveva detto 7, quindi 4 già mancano. 6/7 miliardi saranno i risparmi sul deficit. Sono quei risparmi resi possibili dai sacrifici degli italiani. Le coperture non ci siano tutte. L'operazione di Renzi punta anche sulla ripresa dell'economia".

la gabbia 1 26 5

21:51 inizia la puntata vera e propria. Il prossimo servizio si intitola Quello che Renzi non dice.

la gabbia 1 26 4

21:44 Giordano: "Il nuovo è vincente per colpa della casta. Renzi deve farsi perdonare il fatto di non essere stato eletto". Gentili: "Renzi non ne ha mantenuta una di promessa finora".

21:42 dal pubblico: "La differenza tra Renzi e Berlusconi è che Berlusconi è stato votato. Renzi è lì grazie a dei giochetti".

21:40 Giordano: "Dietro questo successo di Renzi, c'è il pensiero della gente convinta che non ci sia più una soluzione". Gentili: "Renzi ha giocato molto sul leit-motiv della novità. C'è una discontinuità, però, con Berlusconi. Renzi è più tracotante e più supponente. Renzi può entrare a gamba tesa". Gentili su Crozza: "Crozza è Renzi. La distinzione non è più fattibile".

21:37 Veronica Gentili e Mario Giordano sono i primi due ospiti. Giordano: "Renzi è molto bravo a comunicare ma dietro non c'è nulla. Ha ragione Grillo: non c'è copertura dietro le sue promesse". Gentili: "Renzi gioca su uno smarrimento collettivo dovuto al cambio di epoca. Tutti lo guardano e dicono: "Forse ha ragione lui"".

la gabbia 1 26 3

21:34 in questo servizio, invece, vediamo la replica di Beppe Grillo alle promesse di Renzi: "Non fatevi prendere per il c*lo".

la gabbia 1 26 2

21:32 trovata discutibile. Paragone riesuma Roberto Da Crema, il celebre Baffo delle televendite, che fa il verso a Renzi.

la gabbia 1 26 1

21:25 inizio trasmissione. L'anteprima della puntata di stasera inizia con un servizio intitolato Governo Ahrarara! riguardante l'approvazione della legge elettorale e le promesse di Matteo Renzi.

La Gabbia, 16 marzo 2014: Anticipazioni e Live su Polisblog

paragone la7 Questa sera, a partire dalle ore 21 su La7, andrà in onda la ventiseiesima puntata della prima edizione de La Gabbia, il programma d'approfondimento politico condotto da Gianluigi Paragone.

Nella puntata di stasera, Gianluca Paragone, insieme ai suoi ospiti, tratterà una serie di temi d'attualità legati alla lotta alla tecnocrazia, al potere politico e al potere finanziario che, in Europa, stanno creando problemi sociali e vicoli ciechi.

Nel corso della puntata, come sempre, assisteremo anche ai due spazi satirici riservati a Paolo Hendel, nei panni dell'imprenditore Carcarlo Pravettoni, e Saverio Raimondo.

Polisblog seguirà in diretta anche questa puntata de La Gabbia, riportando e commentando tutte le dichiarazioni degli ospiti che interverranno stasera.

L'appuntamento è a partire dalle ore 21:10.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO