Elezioni amministrative in Francia: per il Fronte Nazionale risultato storico, ma Grillo "Non sono come noi"

Astensione record, la destra antieuropeista cresce numericamente.

French Far Right Party 'Front National' May Day Demonstration In Paris

22:05 - Beppe Grillo oggi ha twittato per respingere l'invito che Marine Le Pen ha fatto a tutte le forze "euroscettiche" di allearsi in vista delle elezioni europee di maggio.

Il fondatore del MoVimento 5 Stelle ha spiegato che non c'è "odio" nei confronti della leader del Fronte Nazionale francese, ma ha un'appartenenza politica diversa e quindi non sono possibili accordi, ecco il tweet


24 marzo 2014: mentre attendiamo il dettaglio delle singole città, un dato è certo. Il Fronte Nazionale di Marine Le Pen ha ottenuto un risultato storico, senza precedenti.

La destra conservatrice, nazionalista, antieuropeista, in attesa delle Elezioni Europee 2014, al primo turno delle amministrative mostra i muscoli e cresce in termini numerici pressoché ovunque.

«E' la fine del bipolarismo»

tuona Marine Le Pen, che da qui alle europee proverà a capitalizzare al massimo i risultati della tornata elettorale locale.

Gran parte dei francesi sono chiamati alle urne per il primo turno delle elezioni amministrative.

21.21 - A Parigi la situazione è la seguente:


Più che certo dunque il ballottaggio tra la candidata Kosciusco-Morizet (UMP) e Hidalgo (PS): il prossimo sindaco di Parigi sarà certamente donna. A Forbach, nel nord della Francia, ci sarà il ballottaggio tra il candidato del Front National (in testa con il 35.5%) e quello socialista (al 30%).

21.09 - Mentre si attendono i risultati di Parigi cominciano ad uscire i primi parziali degli altri comuni al voto oggi: specialmente nel sud del Paese il Front National ha visto una crescita incredibile, riuscendo concorrere benissimo (e forse a vincere) praticamente ovunque si sia presentato.

Per i Socialisti di Hollande invece si profila un risultato piuttosto scarso, anche in virtù dell'astensione (quasi al 40%). Secondo Le Monde il Front National vince al primo turno a Hénin-Beaumont (25mila abitanti) con il 50.3%. L'estrema destra risulta essere in testa anche a Béziers, Avignone e Perpignan.

Questo è il grafico relativo ai dati dell'astensione realizzato da LeParisien.


20.23 - Le urne si sono chiuse alle ore 20. Il dato sull'astensione si dovrebbe attestare ad un nuovo record: il 38.5% degli aventi diritto ha disertato le urne. La leader del partito di destra Front National, Marine Le Pen, ha parlato di un risultato straordinario per il suo partito.

13.00 - Alle 12 aveva votato, in tutta la Francia, il 23,16% degli aventi diritto; l'affluenza è in linea con le municipali del 2008, quando l’astensione, a fine giornata, si attestò al 33,5%, un record all’epoca.

Aggiornamento domenica 23 marzo 2014, 10.04 - Si sono aperti i seggi elettorali per le elezioni amministrative in Francia. Alle urne saranno chiamati quasi 45 milioni di elettori francesi tra cui 280mila cittadini dell'Unione Europea residenti in Francia, che hanno diritto al voto nelle elezioni locali.

Nei possedimenti francesi (Nuova Caledonia, Reunione e Mayiotte) i seggi si sono aperti in anticipo per via del fuso orario.

Le urne chiuderanno alle ore 20. Queste amministrative sono il primo test elettorale per presidente Hollande e i socialisti: la sfida più interessante è quella di Parigi tra la socialista Anne Hidalgo e la conservatrice Nathalie Kosciusko-Morizet, tutta al femminile.

(Andrea Spinelli Barrile)

Elezioni amministrative in Francia: 45 milioni di cittadini al voto

Seggi aperti senza election-day per i nostri vicini transalpini: i comuni avranno i loro nuovi sindaci (o confermeranno quelli uscenti) prima del turno elettorale europeo del 25 maggio.

Sotto i riflettori dei media c'è la battaglia tra Partito Socialista e UMP (Unione per un movimento popolare) a Parigi e Marsiglia. Nella capitale la sfida è tra due donne, la socialista Anne Hidalgo, braccio destro del sindaco uscente Delanoe e la neo-gollista Nathalie Kosciusko-Morizet ex ministro nel governo Fillon. A Marsiglia Si affrontano il socialista Patrick Mennucci e il sindaco in carica Jean-Claude Gaudin dell'Ump che ha già alle spalle tre mandati.

hidalgonathalie-620x350

Tra i due litiganti spera di godere il terzo incomodo, cioè il Fronte Nazionale di Marine Le Pen che ritiene di poter vincere in quindici comuni. Anche l'astensionismo è fortemente indiziato per un ruolo di protagonista: sarà molto improbabile che la percentuale di affluenza alle urne delle scorse amministrative (66,5%) possa essere superato.

In generale anche in Francia si vive un periodo di disaffezione dalla politica. Il primo biennio di presidenza Hollande (che affronta un test elettorale per la prima volta da capo ddello Stato) è stato piuttosto deludente e gli elettori hanno sanzionato gli scarsi risultati in economia del governo con uno scarsissimo gradimento nei sondaggi. Anche la vita privata irrequieta di Hollande non ha giovato all'immagine dei socialisti. L'UMP non se la passa meglio, tenuto suo malgrado in scacco dai tentennamenti dell'ex-presidente Sarkozy, travolto dagli scandali e ora ripartito all'attacco contro le intercettazioni che lo hanno messo alla berlina

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO