G7 a L'Aia: Matteo Renzi al tavolo con i grandi (Foto e Video). Prossimo incontro a Bruxelles

C'è la possibilità che Enrico Letta concorra all'incarico di segretario generale della Nato.

20:45 - La riunione del G7 è durate circa un'ora e mezza, al termine i leader che vi hanno partecipato si sono spostati a Palazzo Reale, Matteo Renzi, invece, torna in Italia, al Vertice sulla Sicurezza Nucleare che continua domani resta il ministro degli Esteri Federica Mogherini.
Durante la riunione si è deciso che il G8 di Sochi che era in programma a giugno è definitivamente annullato, ma in quel mese ci sarà un nuovo G7 a Bruxelles. La comunicazione è stata data via Twitter dal Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy


19:43 - Cominciano a circolare le foto della riunione del G7 che è iniziata all'Aja alle 18:30. Possiamo vedere il Premier italiano Matteo Renzi che siede al tavolo con i "grandi" della Terra: il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama con alla sua destra il primo ministro britannico David Cameron, il Presidente francese François Hollande, il primo ministro canadese Stephen Harper e quasi di fronte all'inquilino della Casa Bianca c'è il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy. Partendo dalla sinistra di Barack Obama troviamo invece la cancelliera tedesca Angela Merkel, il Premier giapponese Shinzo Abe, Matteo Renzi e anche in questo caso quasi di fronte a Obama il Presidente della Commissione Europea José Barroso. Anche se la tavola è rotonda, si può notare come, almeno rispetto ai fotografi, Barack Obama abbia un posto centrale. In alto il video di Renzi con gli altri partecipanti alla riunione odierna del G7.

Matteo Renzi al G7 con Obama, Merkel e compagnia

Ecco la gallery con le foto scattate prima dell'inizio del G7

Enrico Letta potrebbe diventare segretario generale della Nato


18:55

- In una pausa del G7 a L'Aia il Presidente del Consiglio dei ministri italiano Matteo Renzi ha detto che intorno all'Italia e alle sue riforme c'è grande fiducia e curiosità da parte dei leader degli altri Stati e ha aggiunto che il nostro Paese è molto apprezzato a livello mondiale, perciò, ha chiosato il Premier "basta provincialismo".
Renzi ha anche commentato con i giornalisti il successo del Fronte Nazionale alle elezioni amministrative francesi e ha detto che è un voto di protesta che si verifica anche in Italia e ha aggiunto:

"L'Unione Europea deve prede re atto del senso di contestazione e di antipolitica. Servono crescita e occupazione. Noi dobbiamo mettere a posto lìItalia e lo faremo"

Renzi tornerà in Italia questa sera stessa. Intanto a L'Aja si è diffusa la voce di una possibile nomina di Enrico Letta alla carica di segretario generale della Nato, anche se la notizia non è stata confermata da Palazzo Chigi e i giornali norvegesi danno per certo che a succedere ad Ander Fogh Rasmussen sarà l'ex premier laburista di Oslo Jens Stoltenberg.

18:00 - Barack Obama, oggi a L'Aia con gli altri leader mondiali, ha confermato quando già detto nei giorni scorsi e cioè che la Russia va sanzionata per il comportamento adottato nei confronti dell'Ucraina e ha detto che gli Stati Uniti e l'Unione Europea sono uniti nel sostegno a Kiev. Obama ha detto:

"Le azioni della Russia sono semplicemente inaccettabili, devono esserci delle conseguenze e se Mosca continua ad aggravare la situazione con una escalation, allora dobbiamo essere preparati a imporre un costo più alto"

Intanto David Cameron, premier del Regno Unito, ha detto fatto sapere che il G8 in programma il 4 e 5 giugno non si terrà a Sochi, ecco il suo tweet


15:29 - Il ministro degli Esteri Federica Mogherini, presente al Vertice con il Premier Renzi, ha postato una foto su Twitter


14:32 - Sta per cominciare il terzo Vertice sulla Sicurezza Nucleare con 58 leader mondiali. Nel video in alto potete vedere la diretta streaming.

Terzo vertice sul nucleare e G7 a L'Aia


Oggi e domani, lunedì 24 e martedì 25 marzo 2014, a L'Aia, in Olanda, si svolgerà il terzo Vertice sulla Sicurezza Nucleare cui prenderanno parte 58 capi di Stato e di governo provenienti da tutto il mondo, inclusa l'Italia, per rappresentare la quale che saranno in premier Matteo Renzi e il ministro degli Esteri Federica Mogherini.

Oggi, però, è anche il giorno del G7 che il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha voluto convocare, approfittando della sua visita in Europa, per discutere con gli altri "grandi" della Terra, ciò Germania, Francia, Gran Bretagna, Canada, Giappone e Italia, della situazione che si è creata in Ucraina e in particolare delle conseguenze dell'annessione della Crimea alla Russia, giudicata illegittima da tutte le principali potenze mondiali.

La riunione del G7 è in programma alle ore 18:30 di oggi, dopo la prima sessione plenaria del Vertice sulla Sicurezza Nucleare che inizierà alle ore 15 di oggi e proseguirà domani, sia in mattinata, sia nel primo pomeriggio.

Il Premier italiano Matteo Renzi ha iniziato la sua giornata a L'Aia con un incontro con il primo ministro del Giappone Shinzo Abe, poi avrà la possibilità, durante il Vertice e la riunione del G7 di stringere la mano a Barack Obama, con il quale avrà un appuntamento anche in Italia tra qualche giorno.

Al Vertice sulla Sicurezza Nucleare si traccerà un bilancio sulle politiche nucleari degli ultimi quattro anni e si rilanceranno gli obiettivi che sono stati fissati nei due Vertici precedenti (nel 2010 a Washington e nel 2012 a Seoul) e che non sono stati ancora raggiunti.

Il G7, invece, si concentrerà sulla crisi in Ucraina e sui rapporti con la Russia, con la quale per ora si cerca di continuare a dialogare per convincere Vladimir Putin, grande assente di questo incontro (perciò si parla di G7 e non di G8), a fermarsi e a non proseguire con l'occupazione di basi militari ucraine, anche se le notizie che arrivano non sono confortanti.

Domani il Segretario di Stato americano John Kerry incontrerà il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e cercherà di trattare con lui sulla questione Ucraina. Non c'è invece il primo ministro ucraino ad interim, Arseniy Yatsenyuk, che è alle prese con i colloqui con il Fondo Monetario Internazionale per provare a risolvere l'emergenza economica che attanaglia il suo Paese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO