Ballarò, puntata 25 marzo 2014

La puntata di Ballarò in diretta su PolisBlog

23.27 Dopo l'intervento 'ottimista' di Regina e le parole di Contu ("Renzi deve accelerare"), finisce la puntata. Alè.
ballaro4
23.25 Lupi: "Le multe per aver lasciato l'auto sulle strisce blu oltre il tempo stabilito non vanno pagate".
23.24 Lupi: "Iniziamo il semestre di presidenza italiano all'attacco; dobbiamo guardare al futuro del Paese con responsabilità".
23.22 Giordano: "Attenzione a non confondere fenomeni popolari con populismi".
23.21 Bonafè: "Renzi non mette in discussione l'Europa, ma le elezioni europee sono importanti per creare una nuova Europa, che non guardi più solo i bilanci monetari".
23.20 Giannini: "Renzi ha una forza, incarna una forma di populismo light, non eversivo come è stato Berlusconi".
23.18 Comi: "Abbiamo chiesto a Berlusconi di mantenere il suo cognome nel simbolo. Attendiamo il 10 aprile per capire che campagna elettorale fare".
23.17 Chi dopo Berlusconi?
parenti
23.16 Se l'Italicum fosse in vigore.
cemare
23.16 Intenzioni di voto.
intenzioni di voto
chi vo
23.15 D'accordo con Renzi?
d'accordo
23.12 L'ironia del web.
23.11 Giordano: "Noi siamo su una scialuppa con una falla che ci sta portando a fondo, l'Europa".
23.11 Giordano: "I trattati europei non prevedono la crescita. L'Europa ci tiene inchiodati ai parametri".
23.08 Quadrio Curzio: "I sondaggi dimostrano che vi è una larghissima convinzione che l'Europa stia sbagliando politiche. L'Italia deve battersi per introdurre i titoli di debito pubblico dell'Europa e una banca centrale europea".
23.07 Uscire dall'euro?
mantenere
23.06 La direzione dell'Ue.
ue
23.05 Sondaggi.
sondaggi
23.00 In onda un servizio che spiega perché unire i piccoli Comuni non va giù agli abitanti del posto che si sono uniti nel comitato 'no fusione'.
22.54 Contu: "Ipotizzare di uscire dall'euro è una scelta perdente". Pubblicità.
22.53 Comi: "Le Pen è europarlamentare dal 2004, cosa ha fatto in questi anni per lottare contro l'euro? Io l'ho conosciuta, mi ha fatto anche un autografo".
22.49 Donato: "Potremmo tagliare 25 miliardi uscendo dall'euro perché non dovremmo più pagare il Mes, il patto di stabilità europeo".
francesca donato1
22.45 Un servizio introduce il tema delle elezioni europee. Baudo: "Ho rifiutato una nuova candidatura alle europee, in passato mi volevano Prodi e Bersani".
22.42 Regina: "Qualsiasi taglio alle infrastrutture significherà l'aumento delle tariffe del trasporto pubblico".
22.40 Lupi: "Ci saranno tagli alle spese dei ministeri, il mio ministero dovrà ridurre la spesa per 2 milioni di euro, di cui 300 milioni nel primo anno".
22.38 Bonafè: "Sulle pensioni non metteremo mano, forse solo sulle pensioni d'oro". Floris: "Ma allora da dove tagliate?". Bonafè: "La spesa pubblica improduttiva, per esempio enti inutili. Poi i costi della politica: province e auto blu. oggi abbiamo 34 mila centrali d'acquisto. Riducendoli a un centinaio potremmo tagliare molte spese".
22.37 Bonafè: "Dallo svuotamento delle Province arriveranno fino a 600 milioni di euro di risparmio". Giannini: "Sì, ma è merito del governo Letta".
22.35 Piano Cottarelli e smentite del governo.
piano contarelli
22.30 Il piano Cottarelli prevede di recuperare circa 7 miliardi di euro dalle pensioni. Renzi dice che non succederà. I pensionati si ribellano.
da dove
22.28 Le scadenze del governo Renzi.
scadenze
scadenze1
22.23 Regina: "Comparare l'Italia con l'Inghilterra è sbagliato, perché sono due Paesi strutturlamente diversi".
22.22 Lupi dice che la classe politica deve cambiare mentalità. "Il primo passo in Europa è tornare ad essere responsabili noi".
22.21 I trattati internazionali.
trattati
22.17 Aspesi: "Ho detestato Berlusconi, ora mi fa pena, bisognerebbe non parlarne più". Isoardi invece lo trova "simpatico".
22.15 Ascoltiamo i pareri di alcune personalità famose. Dalla scrittrice Aspesi all'economista De Franceschi.
22.14 Giannini tira in ballo l'evasione fiscale, la corruzione e gli scandali dei politici. Giordano: "Questa è semplificazione".
split
22.12 Giannini: "È troppo facile dire 'è tutta colpa dell'euro', alla vigilia delle Europee. È una semplificazione assurda".
massimo giannini
22.11 Quadrio Curzio: "Per far crescere l'Italia insieme all'Europa bisogna usare i fondi struttuali europei in modo giusto, 18 miliardi di euro". Giordano: "Il reddito medio di ogni italiano dall'entrata dell'euro è calato del 7%, quello degli inglesi è cresciuto del 7%".
22.09 Per Giordano la soluzione è uscire dall'euro e non parlare di nuova Europa che significa invece "prendere in giro una seconda volta". Quadrio Curzio: "Il tasso di crescita dell'Italia non era favoloso nemmeno negli anni '90, quando non avevamo l'euro".
22.08 Secondo Quadrio Curzio l'uscita dall'euro "porterebbe ad una valuta assolutamente inconsistente sui mercati internazionali".
22.06 Quadrio Curzio: "L'euro ha prodotto una serie di vantaggi notevoli, ma anche problemi. Ora bisogna modificare delle regole di comportamento dell'unione monetaria".
donato
22.04 Donato: "Uscire dall'euro significa recuperare la sovranità monetaria, cioè fare in modo che uno Stato sia sempre solvibile. E significa fare spesa pubblica senza dover fare tagli o alzare le tasse. Possiamo gestire noi la nostra politica economica, senza fiscal compact".
22.01 Un servizio racconta le posizioni e le tesi di chi è favorevole e di chi è contrario all'uscita dall'euro.
uscire
21.56 Pubblicità.
21.55 L'intervista a Le Pen: "Con Salvini la Lega ha preso posizione contro l'euro e l'Ue, bene, ora ci servono più parlamentari".
21.54 Bonafè: "L'aumento della Tasi è responsabilità di Forza Italia che ha voluto l'abolizione dell'Imu".
21.52 Bonafè: "Andiamo nella direzione di adeguarci alla tassazione sulle rendite finanziarie in Europa".
21.51 Comi espone dubbi anche sulle coperture per i provvedimenti annunciati da Renzi: "Sono copertura sulle previsioni".
lara comi
21.50 Comi teme il gioco delle tre carte: "Non vorrei ritrovare 80 euro in più in busta paga, ma 140 euro di tasse in più".
21.49 Contu: "È un Paese fermo, ma le misure annunciate da Renzi aiuteranno le imprese. Capisco che i sindacati non abbiano apprezzato il piano lavoro di Renzi".
21.48 Chi criticò Confindustria e la Cgil.
chi critica
cgil
21.47 Per Giannini la cifra politica di un governo la si valuta in base alla capacità di incidere sulla spesa pubblica. Bonafè: "Il piano Cottarelli è solo una proposta, poi la politica deve fare le scelte".
21.44 Bonafè: "Gli italiani due mesi possono aspettare, visto che abbiamo aspettato per 20 anni".
bonafe
21.43 Giordano: "Renzi ha detto che le pensioni non si toccano, ma allora dove li prende i soldi?"
21.42 Giordano ricorda il provvedimento del governo Renzi che permette ai Comuni di alzare al massimo la Tasi.
21.41 Giannini spiega che per far in modo che a fine maggio arrivino i soldi in più in busta paga, il governo deve emettere il decreto entro metà aprile.
21.38 Giannini: "Renzi è una straordinaria promessa di cambiamento. In questo momento la promessa è massima, il cambiamento è minimo".
21.35 Lupi: "Il governo ha messo delle date e si è data degli obiettivi concreti: abbassiamo per 10 miliardi di euro per 10 milioni di italiani la pressione fiscale. Se non ci riusciamo andiamo a casa tutti. I soldi li prendiamo diminuendo la spesa pubblica: 6,6 miliardi di euro per il 2014 dalla spending review e dai minori interessi sui titoli di Stato".
21.33 Per Regina il problema dell'Italia è il debito pubblico ,che va intaccato.
21.31 Regina: "Il Paese ha bisogno di profondi cambiamenti, di profonde riforme. Renzi si è imposto denotando un'energia non comune; da lui attendiamo uno sforzo non comune perché questa che viviamo non è una situazione comune; siamo ancora in attesa di vedere i progetti nel concreto".
aurelio regina
21.24 Con un servizio scopriamo le riforme in Inghilterra.
21.23 Crozza su Salvini: "Salvini sta crescendo, fino a ieri sembrava un rappresentante di felpe, ora sta diventando un gigante. Di questo passo potrebbe anche laurearsi a Tirana".
21.15 Maurizio Crozza. Che prende in giro Lupi e imita Formigoni.
maurizio crozza
21.11 Pubblicità.
21.07 Si parte con il taglia province e con la presentazione degli ospiti.

maurizio lupi2

Torna questa sera l'appuntamento con Ballarò, il talk show di Rai3 in onda alle ore 21.05 con la conduzione di Giovanni Floris. Nella puntata di stasera, seguita in liveblogging da PolisBlog, ci si chiederà se Matteo Renzi riuscirà a realizzare il programma di cui ha già indicato le scadenze e se il suo successo politico cambierà il ruolo dell’Italia in Europa.

Tra gli ospiti ci saranno il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi del NCD, Simona Bonafè del PD, la eurodeputata Lara Comi di Forza Italia, il vicepresidente di Confindustria Aurelio Regina, l’economista Alberto Quadrio Curzio, la fondatrice del Progetto Eurexit Francesca Donato, il direttore del TG4 Mario Giordano, il direttore dell’agenzia Ansa Luigi Contu e il vicedirettore di Repubblica Massimo Giannini.

Nel corso della puntata il presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli illusterà i sondaggi. In apertura la copertina satirica di Maurizio Crozza.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO