Referendum per l'indipendenza della Lombardia? La Lega Nord ci prova

Sarà l'invidia nei confronti del referendum in Veneto?

La Lega Nord si prepara a lanciare un referendum per l'indipendenza della Lombardia. O meglio, per fare sì che la Lombardia diventi una regione a statuto speciale. Ci dev'essere un po' d'invidia, dalle parti del Carroccio di Milano e dintorni, nei confronti del referendum per l'indipendenza del Veneto che tanto scalpore ha suscitato. E così, per superare gli alleati-rivali della regione orientale, Matteo Salvini si prepara a chiedere un referendum non solo consultivo, ma ufficiale. Lo ha annunciato lui stesso ad Agorà.

"Come intero centro destra proporremo un'iniziativa per la Lombardia Regione a statuto speciale. In Lombardia faremo il referendum indipendentista, ne abbiamo discusso ieri. Sarà un referendum ufficiale. Barcellona, la città più giovane e cosmopolita del mondo, voterà a novembre per l'indipendenza dalla Spagna. Non è un salto indietro, è un salto in avanti". E quindi la Lega Nord si prepara a giocare su due fronti nei prossimi mesi: da una parte continua l'avanzata nelle elezioni europee del fronte anti-euro di cui è uno dei principali protagonisti (se non per i risultati a livello di sondaggi, quanto meno per la posizione da sempre tenuta), dall'altra a "combattere" su un fronte regionale.

Le due cose, non è difficile immaginarlo, si conciliano. Meno Europa, più Lombardia: "Dire chiaramente se si è a favore o contro la moneta unica, la questione oggi è questa. La Lega è contro, bisogna uscire dall'euro. Grillo schifa la Le Pen, ma fa un torto agli elettori del M5S. Vedere Renzi in Europa mi fa tristezza. Io non sono qui per sopravvivere. Quando ti rendi conto che ti sta crollando il tetto in testa, prima esci dalla casa, e poi pensi al resto".

Tornando al referendum per la Lombardia, la cosa sembrerebbe essere un sequel, forse più serio, della richiesta di annessione alla Svizzera che qualche tempo fa era stata lanciata via referendum online. Una provocazione, ovviamente, senza nessuna possibilità di avere delle conseguenze. Anche perché molto difficilmente gli svizzeri avrebbero accettato, gelosi come sono della loro dimensione. Adesso ci riprova, Lombardia a statuto speciale come Sicilia, Sardegna, Valle d'Aosta, ecc. Missione impossibile? Probabilmente sì, ma da un punto di vista elettorale, per la Lega, male non può fare.

Matteo Salvini contro il Salva-Roma

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO