Giuseppe Scopelliti condannato a sei anni per abuso e falso

Condannato Scopelliti per abuso e falso quando era sindaco di Reggio Calabria.

Scopelliti condannato a sei anni. Il presidente della Regione Calabria è stato condannato in primo grado come ex sindaco della città di Reggio Calabria a sei anni di reclusione e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici. Colpevole di abuso e falso per il caso delle autoliquidazioni dell'ex dirigente comunale Orsola Fallara, suicidatasi nel 2010. Il pm aveva chiesto 5 anni. Il tribunale di Reggio Calabria ha anche condannato per falso a 3 anni e 6 mesi gli ex revisori dei conti Carmelo Stracuzi, Domenico D'Amico e Ruggero De Medici.

Oltre ai sei anni di carcere, Scopelliti dovrà pagare 120mila euro di provvisionale. La sentenza è arrivata poco dopo le 20, dopo circa otto ore di camera di consiglio. La sentenza è stata letta senza che Scopelliti fosse in aula. La procura contesta al presidente della regione la falsicazione dei bilanci di previsione e il rendiconto di gestione gonfiando le entrate dell'amministrazione per poter spendere di più ai fini del consenso.

Fondi vincolati usati, secondo l'accusa, per spese correnti e gestione delle casse comunali allegra e senza che ci si preoccupasse di ripianare i debiti una volta accomunati. Ragion per cui oggi il capoluogo della Calabria si trova in una pessima situazione finanziaria.

scopelliti

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO