Egitto, elezioni presidenziali il 26 e 27 maggio 2014

Lo ha annunciato oggi l'alta Commissione elettorale: il primo round si terrà il 26 e 27 maggio e, nel caso in cui fosse necessario, si tornerà a votare il 16 e 17 giugno 2014.

A quasi nove mesi dal golpe del luglio 2013 è stata finalmente fissata una data per le elezioni presidenziali che tenteranno di riportare il Paese alla normalità: gli elettori egiziani saranno chiamati al voto per il primo round i prossimi 26 e 27 maggio.

Ad annunciarlo, oggi pomeriggio, è stata l’Alta Commissione Elettorale che sulla tv di Stato ha precisato come i cittadini egiziani residenti all’estero potranno votare tra il 15 e il 19 maggio 2014.

Le candidature saranno accettate a partire da domani e fino al prossimo 20 aprile e salvo colpi di scena le previsioni vorrebbero una vittoria di Abdul Fattah al-Sisi, l'ex generale e capo delle Forze Armate che nei giorni scorsi si è dimesso dalle cariche che gli restavano e ha anticipato l’intenzione di candidarsi alle presidenziali.

La maggior parte degli egiziani sperava nella sua candidatura e vista l’assenza di rivali di un certo spessore, la vittoria di al-Sisi sembra già annunciata. Nel caso in cui il primo round non porterà a un nuovo presidente, si tornerà a votare per il secondo round il 16 e 17 giugno 2014.

RUSSIA-EGYPT-POLITICS-MILITARY-DIPLOMACY


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO