I nuovi ministri di Hollande, ecco i nomi del governo Valls

Rimpasto di governo in Francia.

La debacle alle elezioni amministrative in Francia - e l'indice bassissimo di popolarità nei sondaggi - hanno costretto Hollande alla più classica delle decisioni politiche per tentare il rilancio dell'azione dell'esecutivo: il rimpasto di governo. Una mossa con cui il presidente francese spera anche di arginare la crisi del suo partito in vista delle elezioni europee 2014, in cui si teme l'avanzata irrefrenabile di Marine Le Pen e del suo Front National. Ecco chi sono i nuovi ministri.

Primo ministro diventa quindi Manuel Valls, ex ministro degli Interni. Mentre Ségolène Royal, ex compagna del presidente francese Hollande, ed ex candidata alla presidenza, è stata nominata ministro dell’ambiente e dell’ecologia (appprofittando anche del fatto che nella nuova compagine governativa non sono presenti i Verdi). Benoît Hamon all'Educazione e François Rebsamen al Lavoro. Laurent Fabius confermato agli esteri, così come Christiane Taubira (Giustizia) e Jean-Yves Le Drian (Difesa).

Arnaud Montebourg passa all'Economia al posto di Pierre Moscovici, mentre Bernard Cazeneuve conquista il ministero degli Interni, il ruolo di primo poliziotto di Francia lasciato libero da Valls, diventato premier. Stéphane Le Foll è il nuovo ministro dell'Agricoltura, Aurélie Filippetti diventa ministro della Cultura e della Comunicazione. Ecco l'elenco degli altri ministri:

Michel Sapin, ministro delle Finanze

Marisol Touraine, ministro degli Affari Sociali

François Rebsamen, ministro del Lavoro

Jean-Yves Le Drian, ministro della Difesa

Najat Vallaud Belkacem, ministro dei Diritti femminili, Giovani e Sport

Marylise Lebranchu, ministro delle Riforme e della Funziona pubblica

Sylvia Pinel, ministro dell'Alloggio

Hollande in Vaticano

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO