Dentiere a metà prezzo per chi si iscrive al Club Forza Silvio

Forse c'è qualche difficoltà a raccogliere adesioni?

L'incredibile notizia sulle dentiere a metà prezzo per chi si iscrive a un club Forza Silvio dà due interessanti indicazioni: da una parte significa che la crisi economica continua a mordere (e senza dentiera), dall'altra ci racconta quale sia la popolazione (almeno da un punto di vista anagrafico) più vicina a Forza Italia e al suo leader Silvio Berlusconi. Ma dove avviene tutto ciò? Dove si assiste all'ennesima citazione delle scarpe di Achille Lauro?

Siamo a Roma nord, per la precisione si parla del Club Forza Silvio XV Municipio, un quartiere della città peraltro non noto per le sacche di povertà, ma anzi per una certa agiatezza. Dalla mente del suo presidente Vincenzo Leli nasce l'idea di creare una convenzione con uno studio odontoiatrico che permette a chi si iscrive al club di "usufruire di protesi dentali scontate al 50%". D'altra parte Leli non è nuovo a iniziative del genere, dato che solo qualche giorno fa aveva lanciato l'idea delle cure veterinarie gratis per gli iscritti al club.

In questo modo la tessera del club Forza Silvio diventa quasi una carta fedeltà, una di quelle tessere che permettono di avere sconti qua e là. Anche se non è certo questa la motivazione dietro alle manovre di Leli, che è assai più nobile: "Abbiamo deciso di affrontare seriamente le richieste di chi popola il nostro territorio, sempre più alle prese con la crisi, e di portare quindi avanti iniziative a sostegno non solo dei numerosi anziani, ma anche di tutte quelle persone che in difficoltà economica non riescono a curare i denti".

Ma vuoi vedere che dietro a tutto questo c'è forse una certa difficoltà nel far partire il progetto dei club Forza Silvio, quella struttura parallela a Forza Italia che dovrebbe diventare la spina dorsale del partito sul territorio? In effetti l'obiettivo è di quelli ambiziosi: 12mila circoli in tutta Italia. Non si sa quanti sono i club inaugurati fino a oggi (tempo fa si era parlato di 5mila), quello che si sa è che spesso questi club sono creati da militanti del partito e assomigliano più a una combriccola di amici che a vere organizzazioni elettorali quali vorrebbero essere. Chissà che con le promozioni in atto non cambi qualche cosa.

ITALY-POLITICS-BERLUSCONI

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO