Papa Francesco: "Non sono comunista, è il vangelo" (VIDEO)

"La povertà è una bandiera del Vangelo, la povertà senza ideologia, i poveri sono al centro del Vangelo di Gesù".

Qualcuno ha mai pensato che Papa Francesco fosse comunista? Evidentemente sì, visto che è stato lo stesso Pontefice a spiegare il contrario in un'intervista concessa a cinque studenti universitari e organizzata dalla tv belga Vrt. Cinque studenti belgi di lingua fiamminga, ospitati nello studio del palazzo apostolico in Vaticano, che hanno posto le domande in inglese e a cui Bergoglio ha risposto in italiano. E tra le varie risposte, uno ha toccato il tema comunismo.

"Io sono credente, credo in Dio e in Gesù Cristo, per me il cuore del Vangelo è nei poveri. Ho sentito due mesi fa che una persona ha detto: con questo parlare dei poveri, questo Papa è un comunista! No questa è una bandiera del Vangelo, la povertà senza ideologia, i poveri sono al centro del Vangelo di Gesù", queste le parole di Bergoglio che potrebbero dare nuova linfa alle varie versioni del Cristo rivoluzionario, non comunista ma comunistico e simili.

Una risposta che il Papa ha dato sorridendo, come ha spesso sorriso nel corso di tutta l'intervista, e forse è per questo che ha un certo punto uno studente gli ha chiesto: "Lei è felice?". La risposta di Bergoglio, visto il personaggio, era prevedibile: "Assolutamente! Assolutamente sono felice! E anche è una felicità tranquilla, perché a questa età non è la stessa felicità di un giovane, c'è una differenza. Ma, una certa pace interiore, una pace grande, felicità, che viene con l'età, anche. E anche con una strada che sempre ha avuto problemi. Anche adesso ci sono i problemi, ma questa felicità non va via con i problemi, no: vede i problemi, li soffre e poi va avanti, fa qualcosa per risolverli e va avanti. Ma nel profondo del cuore c'è questa pace e questa felicità. E' una grazia di Dio, per me, davvero. E' una grazia. Non è merito proprio".

Domande quindi che puntano molto sugli aspetti personali della vita di Bergoglio, a cui viene anche chiesto di che cosa abbia paura: "Di me stesso, ma la paura non è una buona consigliera, perché ti consiglia male. C'è la paura cattiva e la paura buona. La paura buona è come la prudenza, aiuta a non farci cadere. E c'è la paura cattiva. Quella che ti annulla e non ti lascia fare qualcosa. E bisogna rifiutarla. Infine, Papa Francesco torna su un tema a lui caro e che aveva già affrontato, quello della cultura dello scarto: "Tanti anziani muoiono per un'eutanasia nascosta, perché non si ha cura di loro. Siamo entrati nella cultura dello scarto, quello che non serve a questa organizzazione si scarta". L'intervista integrale verrà trasmessa integralmente la domenica delle palme. Mentre domenica prossima il Vaticano distribuirà il Vangelo in edizione tascabile.

Papa Francesco

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO