Elezioni Europee 2014: depositati i primi simboli

Molti scelgono il personalismo, altri cavalcano l’anti-europeismo, ma sono i piccoli movimenti e le liste a riservare le sorprese più grandi

Sono stati depositati quest’oggi al Viminale, i primi simboli delle forze politiche che si sfideranno alla Elezioni Europee del prossimo 25 maggio. Come spesso accade, la rivelazione delle immagini che dovranno essere crocettate dagli elettori al momento del voto ha riservato molte sorprese.

In questi frangenti alla curiosità per le scelte dei partiti con il maggiore consenso si associa quella per le piccole formazioni, le lista civetta e per le formazioni al debutto.

Partiamo dai big. Il Partito Democratico aveva più volte annunciato di voler rinunciare al personalismo e di voler optare per un simbolo molto vicino allo standard. Così è stato il Pd domina il simbolo e la scritta Partita Democratico è intervallata da un ramoscello d’ulivo. In basso c’è il riferimento all’alleanza europea, quella del Pse.

Strategia opposta per Forza Italia che inserisce il nome di Berlusconi sotto la classica bandiera verde, bianca e rossa.

La Lega Nord – che stamane aveva battuto tutti sul tempo con un mattiniero Roberto Calderoli – presenta il logo classico con Andrea da Giussano, la scritta Basta euro, al posto di Padania, e quella autonomie.

Anche Fratelli d’Italia e Alleanza Nazionale scelgono di mettere il nome Meloni, poi c’è L’altra Europa con Tsipras che è sostenuta da Sel e Prc. Ci sono Scelta Europea (che mette insieme Scelta Civica, Centro Democratico e Fare), Ncd insieme all’Udc con il nome di Alfano e il Movimento Cinque Stelle che rimanda al sito beppegrillo.it.

Alcuni loghi sono un vero e proprio attentato all’arte della grafica e del design, viene spontaneo chiedersi, per esempio, chi abbia creato loghi come quello del movimento “Io non voto” (una palese contraddizione in termini), figlio di Clip Art.

C’è tutto e il contrario di tutto. Persino una lista chiamata Recupero maltolto, una chiamata Forza Juve e una Bunga bunga Usei, dove Usei sta per Unione sudamericana emigrati italiani ed è contraddistinta da un omino che tira un calcio all’euro. C’è anche un Partito Internettiano con una grande W che ricorda Wikipedia e una @.

Immagine

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO