Massacro della Diaz: "Puro esercizio di violenza, discredito per l'Italia"

Sono finalmente arrivate le motivazioni della sentenza della Corte di Cassazione sulla mattanza della scuola Diaz. Sono parole pesanti quelle che accompagnano la conferma delle condanne per i vertici della Polizia che, in quella notte del 2001 a Genova, ordinarono un blitz privo di alcuna ragione, giustificato da prove false costruite ad arte, e si resero direttamente complici delle indicibili violenze ai danni di inermi cittadini perpetrate dai celerini.

I giudici della Corte parlano di episodio che ha "gettato discredito sulla Nazione agli occhi del mondo intero" (d'altra parte anni fa fu Amnesty International a parlare della "più grande sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dai tempi del dopoguerra"). L'assalto alla Diaz fu "un puro esercizio di violenza", "di una gravità inusitata", il tutto motivato da una ragione poco nobile, una dimostrazione di forza della polizia:

L'immagine della polizia doveva essere riscattata, essendo apparsa inerte di fronte ai gravissimi fatti di devastazione e saccheggio che avevano" messo a ferro e fuoco Genova. Per questo, secondo i giudici della Cassazione, è stato decisa l'operazione Diaz, una sorta di "riscatto" d'immagine.

Come troppo spesso accade gli arresti successivi al blitz servivano da "foglia di fico" per giustificare la mattanza, quegli arresti vennero eseguiti su impulso diretto dell'allora capo della polizia Giovanni De Gennaro.

Nella sentenza si legge:

L'assoluta gravità sta nel fatto che le violenze nella scuola, si sono scatenate contro persone all'evidenza inermi. Sono stati colpite con manganelli, calci e pugni, sordi alle invocazioni. Si è trattato di violenza non giustificata e punitiva, vendicativa e diretta all'umiliazione e alla sofferenza fisica e mentale delle vittime.

Il tutto coperto dai funzionari che firmarono verbali pieni di menzogne, "funzionali a sostenere così gravi accuse da giustificare un arresto di massa", che ingannarono i giudici che inizialmente li convalidarono.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO