Servizio Pubblico, puntata 10 aprile 2014

La puntata di Servizio Pubblico in diretta su PolisBlog

23.58 Con le vignette di Vauro finisce la puntata.
vauro
miracoli
23.52 Pubblicità.
23.49 Santanchè rivela che Renzi avrebbe fatto questa battuta quando Berlusconi è entrato al Nazareno ed è stato accolto da tanti democratici che gli volevano stringere la mano: 'Non è che puoi venire qui tutti i sabato, perché qui non c'è mai nessuno'.
23.47 Meli fa notare che sono quelli di FI a volere un Senato elettivo, mentre Santanchè ora dice che quello è un punto che non si può mettere in discussione.
23.46 Santanchè spiega i pilastri del patto del Nazareno: "non può essere di eletti, no indennità, no voto alla fiducia, no pareri vincolanti su materia economica".
23.44 Santanchè sostiene che Forza Italia oggi è messa meglio rispetto al Pd dove alcuni godono a prendersi calci nel sedere dal capo Renzi.
23.42 Santanchè: "I governi Berlusconi hanno sempre fatto la lotta all'evasione fiscale". Maltese controreplica: "20 anni era minore, ed io non ho governato". Travaglio: "Combatterla con i condoni no, eh".
23.40 Maltese: "Berlusconi ha campato per anni con un patto elettorale con gli evasori". Poi nota che nelle riforme di Renzi non c'è traccia alla lotta all'evasione.
maltese santanchè
23.38 Maltese: "Il fisco è oppressivo perché non si fa la lotta all'evasione. Gli strumenti tecnici ci sono tutti e sono anche semplici da usare".
23.36 Santanché poi dice che non è accettabile che gli autonomi in Italia vengano considerati tutti ladri e evasori.
23.34 Travaglio: "Berlusconi corrompeva la Guardia di Finanza affinché chiudesse un occhio". Santanchè: "Berlusconi non credeva di farla franca".
23.33 Santanchè: "La condanna a Berlusconi per evasione è ridicola. Peraltro all'epoca c'era il condono tombale, di cui però non ha usufruito".
23.32 Travaglio: "C'è una tolleranza verso l'evasione con cui la politica, democraticamente, deve fare i conti".
23.30 Travaglio: "Abbiamo 11 milioni di evasori fiscali su 40 milioni di contribuenti. E questi votano". Poi aggiunge:

Tranne qualche tentativo poi abortito di Prodi e Visco nessuno ha fatto la guerra all'evasione fiscale.

23.26 Questa l'evasione contestata a Dolce & Gabbana.
vasione
23.24 Gianni Dragoni sull'evasione fiscale di Berlusconi. E di Gianna Nannini.
23.19 Pubblicità.
23.18 Travaglio: "Perfino la legge scritta da Minzolini sul Senato è migliore di quella di Renzi, Verdini e Berlusconi".
23.15 Meli: "Renzi la dice un po' da bullo, ma ha ragione: quelli del Pd rientreranno. Civati mi ha detto: 'non me ne frega niente della battaglia, ma la faccio'".
23.13 Si parla ora della fronda interna al Pd, che vuole collaborare con il M5S. Da Civati a Mineo.
23.12 Travaglio: "In Italia i partiti maggioritari sono padronali, servirebbe una riforma. Forse sarebbe il caso di chiedersi se gli italiani chiedono l'abolizione del Senato e non quelle delle elezioni per il Senato".
maraco travaglio
23.07 Zangrillo risponde a Travaglio: "Berlusconi è tutto tranne che fesso: essendo aderente alla realtà, non è gasato come l'anno scorso. Lui ama molto gli anziani, ogni volta che entra in ospedale ha un'attenzione particolare agli anziani".
23.04 Maltese: "Non escludo che Berlusconi rientri in maggioranza. Comunque io difendo i fuorionda, perché è l'unica cosa vera che si vede in tv. I politici in tv dicono il contrario di quello che dicono nei corridoi".
23.02 Maltese: "L'Italia è commissariata da tre anni dalla Troika, come la metà dei Paesi europei".
23.01 Feltri aggiunge: "Toti viene addestrato quotidianamente. Le sue perfomance televisive sono migliorate".
23.00 Feltri: "Che la Pascale abbia un peso politico nessuno può negarlo. Ha rilasciato interviste politiche importanti. Le deduzioni portano molte persone a pensare che Berlusconi non abbia più il piglio per guidare il partito e si ritrova in casa la fidanzata, il senatore Rossi e Dudù. E poi cìè Toti, che è indispensabile per Berlusconi, sarà un tramite per parlare con i suoi. Toti diventa un sostituto di Alfano".
22.58 Santanchè: "Nei partiti possono esserci tensioni, ma non si può accettare il ricatto di micro o macro scissioni".
talk show servizio pubblico
22.56 Santanchè: "Berlusconi ascolta tutti con rispetto, ma decide lui. Francesco Pascale è la compagna di Berlusconi e basta. Lei non decide".
22.53 Meli: "In Parlamento non esiste più Forza Italia, tutti parlano male di Berlusconi, dicono che deve stare parcheggiato, come la Gelmini nel fuorionda con Toti". Santanché chiede a Meli i nomi di questi 'tutti'.
22.51 Cosentino dice anche che non vuole candidarsi finché non avrà risolto i suoi problemi giudiziari. Due giorni dopo è stato arrestato.
22.49 Cosentino dice di non essere alla regia del 'tradimento' nei confronti di Berlusconi.
cosentino
22.44 Un servizio si occupa del caos in Forza Italia in Campania. Gli uomini di Cosentino contro quelli di Francesca Pascale. E viceversa.
22.39 Pubblicità.
22.36 Santanchè: "Io sono un'avversaria di Renzi, ma non posso esserlo del Paese. Renzi mi sembra un furbetto, vorrei capire dove è il trucco".
22.34 Santanchè: "Renzi è un pifferaio magico, usa ingredienti liberali ma confeziona una torta di sinistra".
22.32 Santanchè: "Sono basita perché ancora oggi facciamo un dibattito sulla fine di Berlusconi. Berlusconi ha la forza della verità, io lo vedo ancora uguale".
22.32 Santoro: Grillo è un personaggio televisivo, Renzi è televisivo, ma ha anche culo perché ha vinto a La Ruota della fortuna". Maltese: "Merkel in Italia non avrebbe fatto carriera politica".
22.30 Maltese: "Berlusconi è politicamente finito, non tornerà più a Palazzo Chigi. Ma il berlusconismo va di moda, perché lui ha cambiato il senso comune del Paese, il modo di fare politica".
22.28 Feltri: "Se uno ha intenzione di votare Grillo, non lo dice. Ma succederà".
22.25 Feltri: "In questi ultimi anni Berlusconi ha perso molte chances, ha avuto molti problemi. È evidente che il suo umore è sceso, vive l'angoscia da mesi di finire in carcere. Questo stato d'animo si ripercuote anche su FI. Prima il partito stava insieme, ma Alfano se ne è andato: questo è un segnale anche agli elettori, che in questo momento avrebbero bisogno di un partito di centrodestra compatto. Invece c'è uno sfaldamento psicologico e organizzativo".
vittorio feltri
22.23 Secondo Travaglio "il soccorso azzurro surrettizio che Berlusconi garantisce a Renzi è fondamentale. Se Renzi arriva a fine legislatura è Berlusconi la sua stampella".
22.21 Travaglio: "Renzi spera che Berlusconi non frani, perché teme che i suoi voti li possa prendere Grillo".
22.19 Zangrillo: "In Berlusconi prevale l'amarezza".
22.16 Santoro replica: "Anche i figli di Riina stanno vicino a Riina; insomma, non è una cosa sorprendente": Zangrillo: "Ha fatto un accostamento improprio".
22.14 Zangrillo: "Io parlo di pregiudizio. Da quando sono vicino a Berlusconi ho avuto solo danni dal punto di vista professionali".
22.11 Zangrillo: "Berlusconi non è abbacchiato, è apposto con la sua coscienza. I figli fanno a gara per stargli vicino, dimostrando amore verso di lui, a dispetto di quanto si legge".
zangrillo4
22.10 Zangrillo, il medico di Berlusconi, in collegamento:

Mi sento fuori luogo, sono stati usati termini antitetici al modo di pensare di Berlusconi. Si è parlato di morte, si è detto 'non parliamone più'.

22.03 Pubblicità.
22.02 Innocenzi chiede ai telespettatori a quali servizi sociali affidare Berlusconi.
dog sitter
22.01 Santanchè: "Noi nei sondaggi siamo da sempre sottostimati".
22.00 Santanchè: "Oggi i sondaggi determinano i milioni di voti che Berlusconi ha, non avendo ancora iniziato la campagna elettorale".
22.00 Meli: "Se Berlusconi dopo le europee sarà sopra il 20% significa che non sarà cambiato nulla. Berlusconi è defunto".
me
21.55 Meli: "Berlusconi non esiste più, vedrete dopo le europee. Tra un mese non saremo qui a parlare di Berlusconi. Questo è un bene per l'Italia". Feltri si indispettisce perché la collega dice, per semplificare, che lui parla bene di Berlusconi.
21.53 Maltese: "352 su 360 milioni evasi da Berlusconi sono andati in prescrizione. Ora non gli succederà niente, una volta a settimana andrà a parlare con uno psicologo. Se a tutti gli italiani che hanno problemi con Equitalia gli abbonassero il 98% del debito credo che sarebbero felici".
maltese
21.52 Maltese: "Santanchè ha ragione: Renzi è Premier grazie all'accordo con Berlusconi".
21.50 Feltri insiste: "Nei bar ci si chiede se Renzi ce la farà".
21.47 Feltri: "Renzi ha rubato la scena a Berlusconi con l'aiuto di Berlusconi. Molti elettori di centrodestra sono più interessati a quello che sta tentando di fare Renzi che a quello che sta tentando di evitaare Berlusconi".
21.44 In un servizio viene spiegato come, fondamentalmente, l'agibilità politica di Berlusconi sia ancora oggi garantita: potrà fare comizi, non potrà votare, né essere candidato; non potrà nemmeno incontrare pregiudicati (nemmeni quelli iscritti a FI).
21.42 Travaglio lamenta il fatto che la politica non sia riuscita a sconfiggere Berlusconi, che è ormai stato affidato alla magistratura.
marco travaglio la7
21.41 Travaglio cita il caso della ministra inglese Miller che per un rimborso si è dimessa.
21.39 Travaglio: "Siamo nel 2014 ancora a domandarci che fine farà il detenuto Berlusconi. In un altro paese sarebbe in galera".
21.37 Santanché: "Ogni volta nei talk show si parla della fine di Berlusconi, ma nei sondaggi Forza Italia è intorno al 22%".
21.36 Santanchè: "Renzi non sarebbe mai stato nominato a Palazzo Chigi se non ci fosse stato il patto con Berlusconi sulle riforme".
21.33 Santanchè: "L'orientamento all'affidamento ai servizi sociali è di buonsenso, in una cornice di mal senso. Qui c'è un problema di democrazia, che va oltre Berlusconi. La libertà è come l'aria che respiriamo: nessuno di noi si accorge di respirare, ma respira. Questo per me vale una rivoluzione".
daniela santanche
21.30 Quindi ascoltiamo i pareri dei visitatori di Vinitaly su Renzi.
21.25 La copertina parte con Renzi al Vinitaly di Verona. Dove alcune lavoratrici del tessile protestano perché stanno per perdere il lavoro. Il Premier le rassicura: "Mandatemi una mail, vediamo cosa si può fare".
21.18 Pubblicità.
21.18 Santoro sulle coperture agli 80 euro: "I tagli sono entrate probabili".
21.15 L'editoriale di Michele Santoro inizia con "A Berlusconi è andata bene, non sarà costretto agli arresti domiciliari".
michele santoro prologo
21.13 Inizia la puntata.
DANIELA SANTANCHe'

Torna questa sera alle ore 21.10 su La7 l'appuntamento con Servizio Pubblico, il talk show condotto da Michele Santoro. Tra i temi in discussione nella puntata di stasera, seguita in diretta da PolisBlog, il destino di Silvio Berlusconi, probabilmente affidato ai servizi sociali, le misure economiche annunciate da Renzi, il Def e le riforme istituzionali in bilico dopo l'iniziativa di 22 parlamentari Pd intenzionati a modificare l'Italicum con la collaborazione del M5S.

Ospiti di Santoro saranno la deputata di Forza Italia Daniela Santanchè, il giornalista di Repubblica e candidato per la Lista Tsipras alle elezioni europee Curzio Maltese, l’editorialista de Il Giornale Vittorio Feltri, Maria Teresa Meli del Corriere della Sera e Alberto Zangrillo, direttore dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Cardio-Toraco-Vascolare presso l’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano e medico personale di Silvio Berlusconi. Zangrillo venerdì scorso è stato il protagonista dell'intervista one to one di Nicola Porro a Virus - Il contagio delle idee, nella quale non ha lesinato critiche nei confronti di Alfano & Co.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO