Voto di scambio, è scontro al Senato: l'Aula approva il ddl sul 416ter

Respinti tutti gli emendamenti M5s sul ddl voto di scambio, bagarre al Senato. Clima rovente, Grillo in tribuna

Aggiornamento 12.15 - L'Aula del Senato ha approvato il ddl sulla riforma dell'articolo 416ter (voto di scambio): presenti 242 senatori, votanti 241, i favorevoli sono stati 191 mentre i contrari solo 32. 18 gli astenuti (che al Senato vale come voto favorevole).

Mentre Beppe Grillo osserva silente dalla tribuna il brutto spettacolo in Senato di questa mattina, viene rinviata l'approvazione del ddl a causa di tonanti dissidi e asprissime polemiche in Aula: il Presidente Grasso, visto il clima di ostruzionismo fortissimo messo in atto dal Movimento 5 Stelle, ha sospeso la seduta e cacciato dall'aula due senatori pentastellati Santangelo e Airola.

L'espulsione dei due senatori a cinque stelle ha costretto poi Grasso a sospendere la seduta, anche perchè altri colleghi pentastellati come Angelo Tofalo accusano il Presidente del Senato di aver semplicemente dato seguito alla richiesta di un senatore forzista, recatosi allo scranno della Presidenza.


I fatti sono questi: gli emendamenti al ddl sul voto di scambio presentati dal M5s sono stati rigettati dall'Assemblea di palazzo Madama e durante le dichiarazioni finali è scoppiata una vera e propria bagarre: cinque stelle da un lato e resto del Senato dall'altro, con Grasso che minaccia "espulsioni di gruppo". Insulti e accuse reciproche, particolarmente agitati sono proprio i parlamentari del M5S che seguono i lavori in piedi e scandiscono cori come: "Fuori la mafia dallo Stato!", nonostante gli inviti a tacere e i richiami del presidente Grasso.

(in aggiornamento)

The Italian Senate Votes Over Berlusconi Parliament Expulsion

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO