Renzi e Padoan, lettera all'Ue: "Rinviamo il pareggio di bilancio"

La lettera è stata inviata dal ministro dell'Economia Padoan al vicepresidente della Commissione europea Siim Kallas.

Ieri sera sul sito del ministero dell'Economia è stata pubblicata la lettera che il ministro Pier Carlo Padoan ha inviato a Siim Kallas, vicepresidente della Commissione europea, per spiegare che, a causa degli effetti della recessione, il governo italiano vuole accelerare il pagamento dei debiti pubblici arretrati per ulteriori 13 miliardi di euro e inevitabilmente aumenterà il rapporto debito/Pil nel 2014. Alla lettera è allegato il Def (Documento di economia e finanza) che conviene anche il programma di stabilità e quello delle riforme previste per il 2014.

Padoan esordisce ricordando che la recessione che ha colpito l'economia nel 2012 e nel 2013 costituisce una "circostanza eccezionale" per cui, in base alla legge italiana sul bilancio, è possibile derogare il pareggio dei conti. In particolare il ministro assicura che il pareggio struttura sarà raggiunto nel 2016 e che nel 2014-2017 il governo procederà con un piano di privatizzazioni di circa lo 0,7% di Pil all'anno. Inoltre, annuncia che i risparmi della spending review per il resto del 2014 saranno utilizzati per finanziare un "ambizioso piano per ridurre il cuneo fiscale e aumentare la crescita potenziale dell'Italia nel breve e medio termine.

Immediatamente il ministro dell'Economia ha ricevuto la risposta non direttamente da Siim Kallas, ma da Marco Buti, direttore generale agli Affari Economici e Finanziari della Commissione Europea, il quale scrive che la Commissione valuterà il percorso di aggiustamento verso l'obiettivo di medio termine nel contesto dell'esame anche del piano nazionale delle riforme e nel quadro del semestre europeo che sarà pubblicato il prossimo 2 giugno.

Intanto il Def ieri ha ricevuto il parere favorevole in Commissione Bilancio alla Camera mentre oggi comincia l'esame in Aula a partire dalle 9:30.

Renzi e Padoan, lettera all'Ue

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO