Elezioni in Algeria: Bouteflika conquista il quarto mandato presidenziale consecutivo

Al potere dal 1999, il presidente 77enne ha ottenuto l'81,53% dei consensi. Il principale avversario, Ali Benflis, denuncia brogli generalizzati.

Un plebiscito ha stabilito per la quarta volta consecutiva che Abdelaziz Bouteflika sarà il presidente dell'Algeria. Il candidato del Fronte Nazionale di Liberazione, primo partito del Paese e al potere dal 1999, ha conquistato l'81,53% dei consensi alle urne. L'unica nube, per Bouteflika, è il crollo dell'affluenza, pari al 51,70%.

Il presidente algerino, che ha 77 anni ed è costretto sulla sedia a rotelle dall'anno scorso a seguito di un ictus, ha sbaragliato la concorrenza dei cinque sfidanti. Alla vigilia, però, non c'erano molti dubbi che sarebbe andata così: una coalizione di islamisti e partiti d'opposizione laici avevano infatti lanciato un appello al boicottaggio. Cosa che è puntualmente avvenuta, come si legge dall'affluenza di poco superiore al 50%.


Bouteflika affaticato ma cosciente

Bouteflika è da sempre sostenuto dall'esercito e dai ricchi dell'Algeria, che occupano posizioni di rilievo nella società. Ali Benflis, 69 anni, il principale sfidante, si è fermato al 12,18% dei voti, denunciando però "brogli generalizzati" e affermando, di conseguenza, di non riconoscere i risultati. Benflis, primo ministro nel 2001, aveva sfidato Bouteflika anche alle scorse elezioni. Senza successo. Nella sua campagna elettorale, aveva puntato su temi come l'indipendenza della giustizia, la libertà di stampa e il plurarismo politico.

Il voto è stato anche segnato da scontri tra polizia e manifestanti anti - governativi. Alla fine, il bilancio parla di 40 feriti. Le forze dell'ordine, dispiegate in modo massiccio nei 50 mila seggi aperti in tutta l'Algeria, hanno arrestato diversi manifestanti. Nel centro di Algeri, subito dopo l'arrivo dei risultati ufficiali, si è scatenata la festa, con fuochi d'artificio e clacson.

Sarà la Corte Costituzionale, comunque, ad avere l'ultima parola sulla regolarità della consultazione elettorale. Il ministro degli Interni, Taieb Belaiz, a proposito delle accuse di frode, ha commentato: "Ci sono state lunghe procedure di conteggio dei voti". La regolarità è stato peraltro già sancita dalla Commissione algerina e dagli osservatori dell'Unione africana.

Bouteflika rieletto presidente

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO