Siria, Hollande annuncia: liberati i quattro giornalisti francesi rapiti nel giugno 2013

Il presidente francese ha confermato la liberazione dei quattro giornalisti rapiti in Siria quasi un anno fa.

Il presidente francese Francois Hollande ha annunciato oggi che i quattro giornalisti francesi rapiti in Siria nel giugno dello scorso anno sono stati liberati e sono in buone condizioni di salute.

Didier François ed Edouard Elias, rispettivamente inviato di Europe 1 e fotografo che era con lui, erano spariti nel nulla nella prima settimana di giugno, mentre Nicolas Hénin e Pierre Torres furono rapiti qualche giorno dopo, il 22 giugno, ma la notizia fu diffusa con un po’ di ritardo su richiesta delle loro famiglie.

Oggi, a quasi un anno di distanza, i quattro sono stati liberati e il loro ritorno in Francia è già stato organizzato. Come confermato da Hollande, tra qualche ora i quattro atterreranno sul territorio francese e potranno riabbracciare le famiglie.


I quattro, secondo quanto riferisce la stampa locale, sarebbero stati trovati da alcuni soldati turni al confine con la Siria, con occhi bendati e mani legate. Responsabile del rapimento sarebbe lo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante, il gruppo terroristico legato ad al-Qaida che dal gennaio scorso occupa la città di Falluja.

FRANCE-SYRIA-CONFLICT-MEDIA-HOSTAGES-PROTEST

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO