"Non è un reality show". Vendola contro le regole delle Primarie

Non bastava Renzi (che d'altra parte tiene fede alla nomea di 'rottamatore), che si è messo contro le regole decise dal Partito Democratico per le primarie, adesso anche il candidato della sinistra radicale Nichi Vendola batte un colpo, per fare sapere che alcune cose non vanno bene neanche a lui. C'è da sudare per Bersani (che di fatto le regole le ha decise), visto che fino a questo momento almeno con il leader di Sel le cose erano filate lisce.

Ma cos'è che non piace a Nichi? Il fatto che al secondo turno possano votare solo le persone che hanno votato al primo. Una regola un po' strana in effetti, e che nelle elezioni 'vere' non si è mai vista. E se uno si ammala? E a che pro fare una regola del genere? Contro questa norma si è già schierato Renzi, adesso ci si mette anche Vendola con un tweet dal suo profilo.

Se fosse vero che può votare al secondo turno solo chi ha votato al primo mi sentirei più un candidato di un reality show che delle Primarie

Non so se questa regola sia stata mutuata direttamente dal Grande Fratello o dall'Isola dei Famosi (che lo faranno per fidelizzare l'audience, credo), ma l'ironia coglie nel segno. Le primarie sono una competizione democratica, mettere regole così stringenti e che impediscono - in parte - il libero voto è una cosa poco seria.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO