Siria, elezioni presidenziali: si vota il 3 giugno, candidature aperte

Per potersi candidare occorre aver vissuto in Siria negli ultimi dieci anni.

Il presidente del Parlamento siriano Mohammad al-Laham ha annunciato la data delle elezioni presidenziali: il 3 giugno 2014, si potrà andare alle urne dalle ore 7 alle 19.
Le candidature si possono depositare a partire da domani, martedì 22 aprile, fino al 1° maggio. Per potersi presentare come candidato occorre aver vissuto in Siria negli ultimi dieci anni e non avere altre cittadinanze. In pratica, in questo modo, resteranno esclusi i leader dell'opposizione che sono in esilio.

Appare invece scontata la rielezione di Bashar al-Assad, che non ha ancora annunciato ufficialmente la sua ricandidatura, ma che si è comportato ultimamente come se fosse già in campagna elettorale.
Di recente l'idea di nuove elezioni era stata bollata come una "buffonata" da parte del gruppo gli Amici della Siria, che unisce potenze internazionali che appoggiano l'opposizione ad Assad.

al-Laham ha spiegato che le elezioni si svolgeranno in base alle norme costituzionali della Siria e che non si terrà conto di niente di quello che viene detto all'estero "per ostacolare il processo politico". Il presidente del Parlamento ha poi aggiunto:

"Il potere decisionale resterà sempre libero e indipendente, senza ricevere dettami da qualcuno e senza soccombere alla volontà di altri se non quella espressa dai siriani attraverso le urne in elezioni libere sotto osservazione della magistratura in in tutte le zone del Paese e in tutti i passaggi elettorali"

Ieri Bashar al Assad è stato a Maalula, una città cristiana ripresa dall'esercito una settimana fa, e la tv di Stato ha diffuso un suo messaggio (senza immagini) in cui dice:

"Il giorno della resurrezione di Cristo e del cuore di Maalula il presidente Assad augura buona Pasqua a tutti i siriani"

Dopo quattro anni di guerra civile e tensioni internazionali con le potenze più forti del mondo, la Siria si appresta a confermare Bashar al Assad per il suo terzo mandato.

Elezioni presidenziali in Siria il 3 giugno 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO