Migranti, Maroni e Salvini contro Mare Nostrum: "Va sospesa, finanzia gli scafisti"

Il segretario della Lega ha annunciato che entro i prossimi dieci giorni andrà in Sicilia.

Il segretario della Lega Matteo Salvini ha comunicato all'Ansa che il suo partito ha intenzione di presentare alla Camera e al Senato una proposta per sospenere l'operazione Mare Nostrum.

Secondo Salvini questa operazione di pattuglia nel Mediterraneo costa ai cittadini 300mila euro al giorno e finisce per "finanziare gli scafisti e l'invasione delle nostre coste".

Questa mattina su Facebook Salvini ha scritto due messaggi ai suoi follower, il primo dice:

"Altri 818 CLANDESTINI in arrivo in Sicilia.
Mafia e scafisti ringraziano per l'aiuto lo Stato italiano, l'unico che usa l'Esercito per farsi invadere.
Perché Renzi non fa e dice niente? Svegliaaaaa!!!"

Il secondo, pubblicato poco dopo:

"EMERGENZA SBARCHI in Sicilia, 1.219 arrivi in 24 ore.
La proposta della Lega: SOSPENDERE subito l'operazione Mare Nostrum, 300.000 euro al giorno spesi dagli italiani per aiutare gli SCAFISTI e incentivare l'INVASIONE.
Siete d'accordo?"

All'appello di Salvini si è unito il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che ha detto:

"Il governo deve fermare l'operazione Mare Nostrum, è ormai un irresistibile richiamo per i clandestini"

Intanto negli ultimi due giorni oltre 1200 migranti sono arrivati sulle coste siciliane, 818 nel giorno di Pasqua, e sono stati portati a Pozzallo, e altri 400 nella notte tra ieri e oggi, 21 aprile 2014, e sono stati invece condotti a Lampedusa.
Salvini ha anche annunciato all'Ansa che entro i prossimi dieci giorni andrà direttamente in Sicilia. Sarà interessante vedere come sarà accolto il leader della Lega che in questo periodo è impegnato in campagna elettorale, capolista per il suo partito in tutte le circoscrizioni alle elezioni Europee del 25 maggio 2014.

Matteo Salvini - Operazione Mare Nostrum da sospendere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO