Silvio Berlusconi ospite a Domenica Live: "l'Italia non è ancora governabile, ecco la soluzione"

Berlusconi torna su Canale 5 da Barbara D’Urso con un’intervista nel tentativo di risollevare le sorti di Forza Italia.

0427_175025_DomenicaLive

18.44: l’intervista è arrivata alla fine, la trasmissione è arrivata alla fine. Berlusconi loda gli ascolti di Domenica Live e chiude la trasmissione a modo suo, con un augurio a tutti gli italiani.

che si trovi la via per portare tutti gli italiani a partecipare alla vita pubblica.

E, sorpresa, tornano i club che sono stati al centro dell’intera puntata.

Se questo appello verrà accolto, se riusciremo a fare questo miracolo e concretizzare questa suggestione che appare quasi impossibile credo che tutti gli italiani, anche quelli della sinistra, ne beneficeranno.

Chiude citando, di nuovo, Erasmo Da Rotterdam:

Le decisioni migliori, più sagge, non sono quelle che derivano dalla ragione ma quelle che derivano da una visionaria, lungimirante follia.

18.40: si parte da Dudù, ma il discorso vira con una velocità disarmante ai 12 mila club tanto voluti da Berlusconi.

Dudù mi ha fatto scoprire una cosa che avvertivo, ma di cui non ho mai avuto consapevolezza. Non avevo mai fatto entrare un cane dentro casa. Con Dudù ho scoperto la capacità che hanno questi animali di farsi amare da tutti. Dudù è adorato. Mi sono informato di quanti fossero i cani in Italia e quanti gli animali che danno serenità alle persone. In Italia ci sono 8 milioni di cani, 12 milioni di gatti. Quante sono le persone amate da questi animali? Penso 10-12 milioni. Ho cominciato a pensare in maniera egoistica che cosa potevo immaginare per portare i proprietari di cani e gatti, partendo dell’amore che hanno, di diventare protagonisti di queste nostre comunità.

E si torna alle famose comunità. Paura. Ormai ogni domanda o affermazione porta a quello.

18.36: si arriva a Dudù, il cagnolino di Berlusconi e Pascale. La conduttrice torna sugli anziani per parlare di come gli animali siano fondamentali per fare compagnia alle persone anziane e sole, anche quelle che vivono con poche centinaia di euro al mese. Berlusconi torna sulle comunità e sui club di prima per spiegare che all’interno delle stesse tutti gli anziani che avranno degli animali da compagnia non dovranno sostenere alcuna spesa veterinaria, ci penseranno i membri di questi club.

18.35: e, sempre sul rapporto con Francesca Pascale,

Mi spiace che lei sia stata oggetto di calunnie e malignità. Non è una cosa che deve sorprendere se una persona come Francesca sta vicino a una persona come Berlusconi. Gli ideali e i valori sono più importanti dell’età.

18.33: parliamo di fidanzamento e di Francesca Pascale e del ruolo importante nella vita di Berlusconi.

Mi è stata sempre vicino in questi mesi, mi ha dato supporto, lei è come un’enciclopedia vivente, è come una sinfonia, c’è dentro tutto.

Vediamo la foto di Berlusconi e Pascale da bambini, non è chiaro il motivo di tutto ciò, ma da Barbara D’Urso non potevamo aspettarci altro.

Ha un intuito che non sbaglia mai. Lei ha sempre ragione, anche quando sono io a pensare di avercela. Riesce a leggere nella mente quello che sto pensando.

18.26: secondo stacco pubblicitario. Barbara D’Urso anticipa che al ritorno in onda si parlerà di qualcosa di più frivolo, come il cagnolino Dudù che tanto piace alla stampa italiana.

18.20: proviamo allora con le domande a risposta secca. Dubito che ci si riuscirà, ma vale la pena provarci.

Anziani, condanna in Cassazione e affidamento ai servizi sociali. Lei si troverà direttamente a contatto con gli anziani, che cosa farà?

Non metto limiti precisi a quello che potrà fare dando conforto a chi ne avrà bisogno e che spero di essere in grado di fare, se mi consente, con piena umiltà. Io sono assolutamente disponibile ad ascoltarli. Per loro il fatto che qualcuno li ascolti è già un regalo, una gioia. Io ho già alle spalle l’abitudine a frequentare i centri per anziani.

Si passa subito alla campagna elettorale e alle elezioni europee, è stato velocissimo:

Io sono l’unico presidente del Consiglio della storia Italiana che ha alzato le pensioni degli anziani. 7.200 mila pensionati hanno una pensione inferiore ai 1000 euro al mese, 2 milioni ce l’hanno inferiore ai 500 euro al mese. Posso promettere che alle prossime elezioni europee ci sarà qualche sorpresa per gli anziani.

18.18: in pochi sembrano esser riusciti a seguire il discorso e la stessa conduttrice, dopo l’applauso del pubblico, interrompe con una domanda su Alfano. La risposta non è in alcun modo pertinente, tornano le comunità e i discorsi sul coinvolgimento di cui non si è mai interessato di politica.

18.16: il discorso, più folle man mano che va avanti, passa per sentinelle del voto e missionari della libertà, comunità con le porta spalancate in cui tutti posso entrare e dire la loro.

18.14: le domande di Barbara D’Urso, di questo passo, finiranno per essere cestinate. Berlusconi va a ruota libera, nessuno prova a fermarlo o a fargli mettere i piedi per terra. Parla di comunità, club e settori al loro interno, rappresentati di queste comunità. Non sembra convinto nemmeno lui. Arriva a parlare di un film sugli ultimi 10 anni di Governo, un film da proiettare all’interno di queste comunità. Snocciola cifre e numeri, come al solito.

18.10: come raggiungere gli elettori delusi? Non con la televisione, non coi giornali. Berlusconi ha un piano:

Convincerli personalmente col contatto personale. Follia? Ho immaginato una comunità che possa formarsi in tutta Italia che riguardi 5 mila persone ogni volta che avranno in media 3750 elettori in cui bisognerà convincere quei 400 elettori che sono moderati e non danni chi vuotare.

18.06: il discorso è sempre lo stesso, si parla ancora di riforme, l’ex Premier definisce Grillo uno sfasciacarrozze e passa a fare due calcoli sul futuro della maggioranza e della possibile governabilità del Paese. Si torna indietro, ancora una volta:

Bisogna chiamare alla responsabilità questi moderati. questa politica resterà così se loro non faranno nulla per cambiarla, la politica resterà sporca. Il mio obiettivo, non guardando alle prossime elezioni europee, ma in vista delle prossime elezioni politiche, è quello di far sì che questi moderati amareggiati e delusi si rendano conto che devono interessarsi nel nostro comune destino.

18.04: e sempre a proposito di riforme:

1. legge elettorale, che non è una riforma costituzionale. è una legge ordinaria su cui noi abbiamo accettato che fosse modificata, in peggio secondo noi.
2. riforma nel titolo quinto della Costituzione che la stessa sinistra aveva cambiato creando un disastro sulle competenze tra Stato e Regioni. Noi vogliamo tornare alla Costituzione com’era prima di questo guaio.
3. riforma del Senato. Ci siamo ritrovati sulle stesse posizione a proposito dei costi, sul fatto che il Senato non debba dare la fiducia al Governo e sul fatto che i componenti non venissero eletti.
Renzi però ha cambiato idea e noi subito abbiamo detto di non essere d’accordo e la stessa posizione è stata assunta da una parte del partito democratico. Io ho solo detto che su questa parte si doveva discutere. Ho incontrato Renzi pochi giorni fa e con lui ho subito trovato un accordo. Io, nella mia vita, ho mantenuto tutti i patti.

18.00: si parla ancora di riforme. Barbara d’Urso chiede se si faranno con Renzi o se Berlusconi voglia farle da solo. La risposta è semplice: “se ce lo permetteranno!”.

17.57: Barbara D’Urso, è evidente, non ha nessuna intenzione di fare domande scomode o di mettere in difficoltà il suo ospite e lascia andare Berlusconi a ruota libera, permettendogli di fare campagna elettorale senza alcuna difficoltà. Le domande che la conduttrice ha già annunciato saranno personali, dalle donne nella vita dell’ex premier all’argomento più attuale dei servizi sociali. Gli affondi a Matteo Renzi e al suo Governo sono all’ordine del giorno, non poteva essere altrimenti.

17.55: dopo un grosso applauso dei presenti, primo stacco pubblicitario. La conduttrice anticipa di avere una serie di domande, anche e soprattutto a proposito di donne.

17.52: questo Paese non è ancora governabile, dice l’ex Cavaliere. E allora cosa bisognerebbe fare?

Oggi ci sono 11 membri di sinistra nella Corte Costituzionale e 4 di centro destra. per cui questo Paese non è governabile. E’ necessario che in Parlamento si formi una maggioranza di un unico partito e che i ministri cambino la costituzione dando più poteri al Presidente del Consiglio, gli stessi poteri che hanno i suoi colleghi europei. Riformare la burocrazia, semplificare il progetto legislativo e permette che siano i cittadini ad eleggere il Presidente della Repubblica.

17.48: il presidente del Consiglio, lamenta l’ex Cavaliere, non ha alcun potere e questo lo dobbiamo alla Costituzione. Se ne è parlato anche nel primo pomeriggio di oggi con Matteo Renzi da Lucia Annunziata. Berlusconi spiega brevemente quali sono gli ostacoli che impediscono ai cambiamenti di avvenire, tutti i passaggi e le modifiche necessarie affinché si possa cambiare la legge.

Un disegno di legge votato dal Governo e presentato in Parlamento per diventare legge impiega fino a 420 giorni. Poi deve andare in Quirinale ed essere passato al setaccio per evitare profili di incostituzionalità. Normalmente torna indietro al Parlamento e infine si passa dal Presidente della Repubblica, che dovrà valutarlo ed eventualmente rimandarlo alle Camere con nuove istruzioni.

17.45: la soluzione, per Berlusconi, c’è:

bisogna imparare a votare, gli italiani devono imparare a votare.

17.43: Barbara D’Urso parla dei famosi 80 euro, ma ricorda che a fronte di questo bonus è aumentata la pesantezza fiscale:

Non c’è altro modo se non quello di tagliare la spesa pubblica. Noi abbiamo indicato diverse volte dove andare a tagliare, ma non è stato sempre possibile farlo anche a causa dell’opposizione della sinistra. […] Tutti parlano dei 20 anni entro i quali noi abbiamo avuto 9 anni di Governo come di un fallimento, come se noi non avessimo fatto nulla. E invece abbiamo oltre 40 riforme. Abbiamo fatto più noi in 9 anni che tutti gli altri governi degli ultimi 50 anni.

17.43: partiamo da Matteo Renzi, definito da Berlusconi “il simpatico tassatore”. Si comincia con gli elogi, ma si arriva subito al però:

la sinistra ha un vizio, deve aumentare le tasse. In 64 giorni di Governo Renzi sono già aumentate le tasse sulla casa, sono state aumentate le tasse sugli interessi degli italiani.

17.40: di ritorno dalla pausa pubblicitaria, Silvio Berlusconi entra in studio dopo le premesse di Barbara D’Urso, che ricorda l’ultima intervista che Berlusconi le ha concesso più di un anno fa e riepiloga cosa è accaduto in questi mesi. L’intervista può cominciare e l’ex Cavaliere esordisce così:

Sono in questa trasmissione anche per questo, per svolgere un servizio sociale.

16.55: Silvio Berlusconi è arrivato in studio. Dopo l’intervista a Zambrotta e famiglia sarà l’ex premier a rispondere alle domande della conduttrice.

Matteo Renzi si prepara a tornare in TV da Maria De Filippi e Silvio Berlusconi lo segue a ruota, anticipando il premier di qualche giorno. Oggi l’ex Cavaliere sarà tra gli ospiti di Barbara d’Urso nel suo Domenica Live, in onda a partire dal primo pomeriggio su Canale 5.

Una manciata di ore dopo il primo comizio da “affidato ai servizi sociali” e nei giorni in cui gli ultimi sondaggi danno Forza Italia in caduta libera, Berlusconi sceglie di rivolgersi direttamente ai circa due milioni di telespettatori che ogni domenica scelgono di passare il pomeriggio con Barbara d’Urso e tentare così di salvare le sorti del suo partito in vista delle Elezioni Europee 2014.

L’appuntamento nel salotto domenicale di Barbara D’Urso e tra le 17.00 e le 18.00 di oggi, ma le comparsate televisive di Berlusconi non finiranno qui: salvo cambiamenti dell’ultimo minuto, l’ex Cavaliere dovrebbe essere ospite domani sera di Piazza Pulita su La7 e in settimana di nuovo nella sua rete, a Mattino Cinque, con la speranza di raggiungere un pubblico differente.


A più tardi con il liveblog della partecipazione di Berlusconi, la seconda dopo il suo discusso intervento nel dicembre 2012.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO